Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





  Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> AC Adapter model JSY-1250N 12V 5A, quali sono i componenti?
Miky70
Inviato il: Jan 24 2018, 03:03 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



Salve a Tutti!
Mi hanno portato questo alimentatore per DVR siglato JSY-1250N (chiara matrice cinese!) da 12V 5A dotato di un cordone di alimentazione ausiliario di ben 9 adattatori ( uno per il dvr e 8 per alimentare le telecamere).
Detto alimentatore non si accendeva e collegato ad una presa di corrente ha fatto un botto e una tremenda puzza di bruciato!
Aperto il contenitore (questa operazione è stata facilissima perchè non è incollato ma ad incastro!) il primario era tutto una bruciatura.
Ho ripulito il pcb.
Ho sostituito:
il ponte di diodi 1N4007 (tutti in corto!)
C2 68μF 400V
Q1 DG2N60 (sostituito con un P4NB80) N-CHANNEL ENHANCEMENT MODE MOSFET
Q2 S8050
Q3 S8550
D6 1N4148 (per me qui ci stava uno zener, ma la sigla del diodo originale è quella!)
C5 10μF 50V
U1 PC817C
Q5 TL431A
Ho intenzione di mettere comunque un choke su L1
ed un 0.1 μF 275VAC su C1 che il cinesino ha pensato bene di risparmiare!
Ora vengo a chiedervi se qualcuno di voi si è imbattuto in questo alimentatore e saprebbe dirmi il valore del fusibile F1 (non so l'amperaggio ma penso intorno ai 2A)
e la resistenza sul source del mosfet (io ne ho trovate due in parallelo una illeggibile per la "sfiammata" e l'altra dovrebbe essere 1R0, inutile dirvi che sono interrotte!)
Ciao

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
robert
Inviato il: Jan 24 2018, 03:37 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 4151
Utente Nr.: 1947
Iscritto il: 9-February 06



Ciao per le resistenze potresti usare il metodo di hardisk se non sono totalmente cotte basta dividere la resistenza in due parti uguali di solito una delle due parti rimane integra,fare il doppio ti da la somma totale della resistenza naturamente controllando con la tabella standard dei valori


--------------------
Strumenti utili e novità per il riparatore professionista sul mio sito web
---------------------------------------------------------------------------
previsioni del tempo della tua città

Member is OfflinePMUsers Website
Top
Miky70
Inviato il: Jan 24 2018, 05:59 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



Grazie robert per l'interessamento!
Senza nulla togliere al metodo del caro hardisk, mi sembra di essere stato chiaro nella descrizione le due resistenze in parallelo (quindi mi danno la metà della restistenza ) sono SMD dividerle equivale ad una operazione chirurgica.
Dato che sono collegate sul negativo del condensatore di filtraggio e quindi sottoposte a 380Vcc non voglio correre rischi.

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
robert
Inviato il: Jan 24 2018, 07:44 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 4151
Utente Nr.: 1947
Iscritto il: 9-February 06



A quindi sono smd pensavo resistenze vecchio stile ph34r.gif


--------------------
Strumenti utili e novità per il riparatore professionista sul mio sito web
---------------------------------------------------------------------------
previsioni del tempo della tua città

Member is OfflinePMUsers Website
Top
nemesis
Inviato il: Jan 24 2018, 09:04 PM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4281
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



Intervengo per darti un suggerimento , mai collegare un alimentatore switching direttamente ad una presa di corrente , prepara una prolunga e metti in serie ad un filo un portalampada , poi a seconda della potenza dell'alimentatore ci metti una lampadina opportuna , per quelli piccoli <20W metti una lampadina da 25w , per quelli tra 20 e 200w una da 40-60w , oltre sali da 60 anche a 100w , nota dolente la lampadina deve essere a filamento classica e non alogena led o altro ;
Perche' ti dico di fare questo ? Ti saresti risparmiato il botto , si sarebbe semplicemente accesa la lampadina , con l'alimentatore funzionante invece sarebbe rimasta spenta o al massimo avrebbe emesso dei lampeggi ( cosa che fa anche quando l'alimentatore "ticchetta" ) .


Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Miky70
Inviato il: Jan 25 2018, 12:56 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



Ciao Robert non preoccuparti avevo capito che non avevi copreso che fossero smd.
E' quello il punto nemesis che ho una presa "monitorata" dalla lampadina da 60W che è rimasta spenta, ma collegato l'ali ad una presa "normale" ha fatto il fischio e poi il botto (il mini fusibile si è letteralmente disintegrato!) e questa cosa proprio non me la so spiegare.

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Miky70
Inviato il: Jan 25 2018, 12:58 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



Ciao Robert non preoccuparti avevo capito che non avevi copreso che fossero smd.
E' quello il punto nemesis che ho una presa "monitorata" dalla lampadina da 60W che è rimasta spenta, ma collegato l'ali ad una presa "normale" ha fatto il fischio e poi il botto (il mini fusibile si è letteralmente disintegrato!) e questa cosa proprio non me la so spiegare.

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
percoco2000
Inviato il: Jan 25 2018, 09:07 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1365
Utente Nr.: 656
Iscritto il: 6-April 05



Scusa, ma un'ali nuovo non ti costava meno? Anche perche' questo mi sembra un'alimentatore abbastanza basilare, niente IC di controllo, e solo un paio di transistor come oscillatore/pilota....


--------------------
Slackware addicted ........

Member is OfflinePMEmail PosterAOLYahoo
Top
Miky70
Inviato il: Jan 25 2018, 11:19 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



Ciao Percococo,
certo un ali nuovo mi è costato solo € 4,99 (https://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-AC-DC-SWITCHING-12V-5A/182183979298?ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT&_trksid=p2057872.m2749.l2649), ma vuoi mettere la soddisfazione di capire cosa sia successo?
Penso che si acquisti esperienza da questi "inconvenienti", non credi?

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
percoco2000
Inviato il: Jan 25 2018, 05:29 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1365
Utente Nr.: 656
Iscritto il: 6-April 05



Beh, ma quello e' semplice... Considerato la semplicita' del coso, e' bastato anche un diodo che e' andato in CC per portarsi tutto dietro......


--------------------
Slackware addicted ........

Member is OfflinePMEmail PosterAOLYahoo
Top
Miky70
Inviato il: Jan 26 2018, 12:15 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 120
Utente Nr.: 3362
Iscritto il: 29-November 06



io in rete ho "pescato" questo schema molto differente, ma utile per certi versi....

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution