Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





Pagine: (6) 1 [2] 3 4 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> TV a tubo catodico Daewoo 20A5 non si accende
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 19 2013, 11:27 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



dimenticavo 7x3....

riguardo questo che hai scritto:

"Però queste cose le devi capire guardando lo schema elettrico e vedere come funziona un alimentatore switching, perché avrai sempre a che fare con alimentatori così concepiti ( con moltissime variabili ), ma avranno la parte primaria (switching) e la parte secondaria, che viene così ottenuta anche la separazione del circuito attivo dalla rete elettrica."
Io ho sempre avuto difficoltà ad individuare e scindere il primario dal secondario e ancora non ho le idee molto confuse e incerte...
Ho visto sul pezzo di schema elettrico che hai postato che hai indicato 2 masse..non sapevo però che una fosse del primario e una del secondario...
Tra l'altro non sono ancora proprio riuscito a scaricare lo schema elettrico che mi hai postato..se ci clicco si apre una pagina del browser piena di codici e non ho nessun tasto per effettuare il download..forse è colpa dell'estensione del file che il mio pc non riconosce..mahh..

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
7x3
Inviato il: Jun 20 2013, 12:02 AM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 601
Utente Nr.: 28401
Iscritto il: 18-December 10



ciao,
per scaricare il file devi seguire una procedura particolare, da qualche parte si trova, Hardisk ci ha finito una tastiera per spiegarlo, comunque va salvato rinominandolo, io faccio così : copio il nome del file, con il tasto dx apro la finestra per salvarlo, incollo dove c'è da mettere il nome, poi metto tutti i file, lo salvo sul desktop o in una cartella.

Spero che sia riuscito a spiegarti, domani ci risentiamo, io ora devo andare.

my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
giacomo004
Inviato il: Jun 20 2013, 12:02 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Moderatori
Messaggi: 4990
Utente Nr.: 176
Iscritto il: 21-October 04



Clicca col tasto dx del mouse "salva destinazione con nome", poi rinomina il file con il suffisso .djvu

Per visualizzare il file devi avere il visualizzatore djvu installato. Se non ce l'hai, devi scaricarlo ed installarlo:

http://sourceforge.net/projects/djvu/files...uLibre_Windows/




Ciao 7x3, abbiamo postato insieme...

Messaggio modificato da giacomo004 il Jun 20 2013, 12:04 AM


--------------------
AMIGA: Advanced Multitasking Integrated Graphic Architecture
user posted image

Member is OfflinePMEmail PosterYahoo
Top
7x3
Inviato il: Jun 20 2013, 07:44 AM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 601
Utente Nr.: 28401
Iscritto il: 18-December 10



ciao Giacomo,

nessun problema, anzi hai dato la spiegazione migliore, io ero cotto ieri sera smile0.gif

my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 20 2013, 08:35 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



Grazie sto andando a lavorare..quando siete più freschi aspetto qualche altro vostro aiuto!
E quando torno..proverò a scaricare lo schema!

ciao grazie!

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
irix64
Inviato il: Jun 20 2013, 08:44 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1255
Utente Nr.: 127
Iscritto il: 11-October 04



Buon lavoro, Archimede, facci sapere cosa scopri sull'alimentatore !

Ciao Ciao Ciao !


--------------------
W la Mivar.
Irix64.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 20 2013, 02:43 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



Grazie a tutti ragazzi ma se nn mi indirizzate verso i prox controlli che devo fare non scoprirò un bel niente perchè non ho le famose conoscenze di cui parlavamo....

dry.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
irix64
Inviato il: Jun 20 2013, 02:48 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1255
Utente Nr.: 127
Iscritto il: 11-October 04



Le famose conoscenze si maturano piano piano, facendo misure, prove ed errori. Comunque, per iniziare devi sostituire (monentaneamente) il transistor finale di riga con una lampadina da 40 o 60 watt 220 volt, attacchi la spina e l'interruttore generale del tv, fai un po' di misure sulla parte secondaria dell'alimentatore dopo i diodi di raddrizzamento (usa la massa del secondario). Se non hai tensioni, allora passa a fare alcune misure ai piedini del circuito integrato del primario dell'alimentatore (usa ora la massa del primario). Dicci che tensioni trovi. Resta inteso che solo prima del ponte di Graetz hai tensione alternata. Per tutte le altre misure, usa il tester in modalita' tensione continua.

P.S.: IC = Integrated Circuit


--------------------
W la Mivar.
Irix64.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 20 2013, 03:01 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



Ahh grazie irix....
ho avuto dei suggerimenti su alcuni controlli da effettuare per verificare le tensioni su un altro forum..

sta sera vi faccio sapere ma permettimi una domanda...

perchè i punti per virificare la tensione di 300v che mi ha suggerito 7x3 non erano giusti?

non riesco a capire se è stata una piccola svista di 7x3 o se cè qualcosa di tecnico da sapere sui motivi del perchè lui mi ha consigliato di verificare quei punti dove non ho ricontrato tra l'altro la tensione di 300v

Grazie!

p.s.per voi che siete esperti è più facile capire e capirvi...io rimango un pò inebetito a volte sul perchè di determinati suggerimenti che mi consigliano sui vari forum..e questa cosa mi incuriosiva

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
irix64
Inviato il: Jun 20 2013, 03:06 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1255
Utente Nr.: 127
Iscritto il: 11-October 04



Ma come non riesci a capire ? Ma hai letto lo schema ? i due punti dove 7X3 ti ha suggerito che dovevi trovare la +300 volt sono tra di loro praticamente in corto (essendo l'avvolgimento del trafo molto molto corto e di resistenza di pochissimi ohm), e' come misurare un punto solo. E la massa da considerare (filo nero del tester) e' quella del polo negativo del grosso condensatore da 120 microfarad vicino al ponte di Graetz.

Questo vale per circuito "inattivo". Mentre quando l'alimentatore funziona, e' bene addirittura NON misurare al piedino di uscita (pin 1) del circuito integrato in oggetto in quanto ci sono picchi di un migliaio di volt a frequenza di 20-30 KHz tali da danneggiare il tester ed essere comunque difficilmente misurabili data la frequenza troppo elevata per un comune tester, sia analogico che digitale.


--------------------
W la Mivar.
Irix64.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
irix64
Inviato il: Jun 20 2013, 08:43 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1255
Utente Nr.: 127
Iscritto il: 11-October 04



Ciao Archimede, ti ho appena postato un messaggio privato, e anche su FB smile0.gif


--------------------
W la Mivar.
Irix64.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 20 2013, 09:23 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



QUOTE (irix64 @ Jun 20 2013, 02:56 PM)
Ma come non riesci a capire ? Ma hai letto lo schema ? i due punti dove 7X3 ti ha suggerito che dovevi trovare la +300 volt sono tra di loro praticamente in corto (essendo l'avvolgimento del trafo molto molto corto e di resistenza di pochissimi ohm), e' come misurare un punto solo. E la massa da considerare (filo nero del tester) e' quella del polo negativo del grosso condensatore da 120 microfarad vicino al ponte di Graetz.

Questo vale per circuito "inattivo". Mentre quando l'alimentatore funziona, e' bene addirittura NON misurare al piedino di uscita (pin 1) del circuito integrato in oggetto in quanto ci sono picchi di un migliaio di volt a frequenza di 20-30 KHz tali da danneggiare il tester ed essere comunque difficilmente misurabili data la frequenza troppo elevata per un comune tester, sia analogico che digitale.

non volevo scriverlo ma mi stai dicendo che 7x3 ha sbagliato?

comunque ho effettuato queste misure...

tensioni ai capi di:

C818 = 0 V ..invece dovrebbero essere 110 V
C823 = 0 V .. invece dovrebbero essere sui 15 V
C821 = 0 V ..invece dovrebbero essere sui 10/15 V

Poi ho misurato queste resistenze:

R802 4 Ohm anche se stampato risulta 3.3 Ohm

R804 2K Ohm anche se non riporta scritto il suo valore ne il codice colori ma le sigle 2 Watt 0.56..(valori specificati anche nello schema elettrico)

R805 23 Ohm il codice colori riportato sopra è da 24 Ohm

Vi specifico che per fare queste misure non ho dissaldato le resistenze

che posso provare a fare adesso?

grazie...

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
7x3
Inviato il: Jun 20 2013, 10:55 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 601
Utente Nr.: 28401
Iscritto il: 18-December 10



ciao,

avresti potuto dirmi benissimo che avevo sbagliato, capita a tutti, ma non mi pare in questo caso, perché ti avevo segnato quei due punti che hanno la stessa tensione?
Perché se ci fosse tensione sul C805 e non ci fosse stata sul pin 1 del CI, avrebbe indicato che c'era un'interruzione sul circuito stampato; questo perché è molto facile che ci fossero delle saldature fredde e quindi................

Poi ti avevo detto fare la stessa misura mettendo il - del tester sul pin 2 anzichè sulla massa, perché l'IC ha una resistenza dedicata, di riferimento a massa e così si poteva ragionare sul circuito.

Anche irix ti aveva fatto capire questo ragionamento, ma non si era prolungato.

Ma passiamo al tv:

Come irix ti ha detto, metti la lampada al posto del finale di riga.
Questo perché quando avrai l'alimentatore che funziona, vedrai la lampada che si accende e così saprai...........

Ora devi lavorare sull'alimentatore.
Nello schema elettrico è racchiuso con una linea tratteggiata, - CAUTION "LIVE MAINS " ed HOT, la parte COLD,quando funzionerà l'alimentatore avrai tensioni anche sul secondario del trasformatore.
Quindi è logico che non tu abbia tensioni su quei condensatori.

Perciò le misure da fare sono quelle che ti è stato detto fino ad ora, così si riparte dall'inizio e.............


Qui di seguito, ti riporto l'indirizzo di Wikipedia dove spiega il funzionamento dell'alimentatore switching, ma in rete trovi spiegazioni più dettagliate e descritte, non le ho messe per non incorrere in problemi di copyright............

http://it.wikipedia.org/wiki/Alimentatore

my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 21 2013, 12:27 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



Ah ora ho capito!quindi l'errore l'avevo fatto io...mazza mi confondo che è una meraviglia... wink[2].gif

nei due punti dovevo avere sempre intorno ai 310 volts collegando però il puntale negativo a massa ...

sto proprio indietro...se non mi dite tutto purtroppo non è affatto facile per me arrivarci...non sono preparato e bravo come voi

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
ArchimedeRm
Inviato il: Jun 21 2013, 12:50 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 47
Utente Nr.: 57017
Iscritto il: 16-December 12



QUOTE (irix64 @ Jun 20 2013, 02:38 PM)
Le famose conoscenze si maturano piano piano, facendo misure, prove ed errori. Comunque, per iniziare devi sostituire (monentaneamente) il transistor finale di riga con una lampadina da 40 o 60 watt 220 volt, attacchi la spina e l'interruttore generale del tv, fai un po' di misure sulla parte secondaria dell'alimentatore dopo i diodi di raddrizzamento (usa la massa del secondario). Se non hai tensioni, allora passa a fare alcune misure ai piedini del circuito integrato del primario dell'alimentatore (usa ora la massa del primario). Dicci che tensioni trovi. Resta inteso che solo prima del ponte di Graetz hai tensione alternata. Per tutte le altre misure, usa il tester in modalita' tensione continua.

P.S.: IC = Integrated Circuit

Scusa Irix..mi dici di provare a fare qualche misura di tensione sul secondario...ma 7x3 mi dice che sul secondario non può esserci tensione primo perchè non si accende la lampadina...secondo perchè ho fatto le misure sui condensatori C818 C821 C823 che sono del secondario e 7x3 mi ha detto che era inutile...

Non so potrei provare a vedere le tensioni che mi suggerisce lo schema elettrico ai capi di C830 C825 C827 forse? lo schema mi da delle tensioni rispettivamente di:5V 12V e 8V...

POi mi dici prova a verificare le tensioni sui piedini del' I801 e la massa del primario se ho ben capito....

ma che tensioni dovrei riscontrare e più precisamente su quali piedini?

IO lo schema elettrico lo guardo cerco di capirlo ma non ce la faccio da solo è oltre le mie capacità e finisco per fare confusione...

Non capisco perchè 7x3 mi parla della linea tratteggiata...quella dell'alimentatore...perchè il guasto secondo lui è li dentro quell'area?

altra cosa che non so è la faccenda di hot e cold ... hot=primario cold = secondario?

grazie e scusate la mia impreparazione..

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine: (6) 1 [2] 3 4 ... Ultima » Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution