Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





Pagine: (8) 1 [2] 3 4 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> Philips BI 310A da rimettere in sesto
Difio
Inviato il: Dec 31 2011, 06:49 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Tensioni misurate:

al pin 2 ottengo una tensione di 414V, mentre al pin 6 ne ottengo una di 419V

Misure simili ma non uguali e per giunta superiori di 100V circa alla tua previsione.

Questo significa trasformatore andato?

Member is OfflinePM
Top
Gamon
Inviato il: Dec 31 2011, 07:10 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 2672
Utente Nr.: 3400
Iscritto il: 8-December 06



Scusa, ma il cambio-tensioni è settato giusto?

Sui filamenti (pin 1 e 8) ci sono 6,3V?

Il trasformatore vibra e scalda oltremodo?

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Difio
Inviato il: Dec 31 2011, 07:25 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Il cambiotensioni non l'ho mai toccato, è rimasto come era.

Per quanto riguarda le tensioni, sul pin 1 e 8 il tester mi da una tensione di 7-7.20 volt circa.

Il trasformatore comunque scalda e fa la sua consueta vibrazione e conseguente ronzio.

PS: credo fosse sottointeso che i test li sto facendo a valvole scollegate

Member is OfflinePM
Top
Giulio Maiocco
Inviato il: Dec 31 2011, 08:23 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 419
Utente Nr.: 1404
Iscritto il: 29-October 05



Eccomi di ritorno... Che dire, anche io vedendo i valori di tensione che hai indicato, sto iniziando a sospettare che il cambiotensione sia nella posizione errata, fosse solo qualche volt in più (sono arrivato a dire la tensione dal numero di spire di ogni singolo avvolgimento, così come riportato su schema), ci può anche stare, ma 100V in più, non c'è modo che siano normali. I 7-7,2V li leggi ai pin 1 e 8 della EL41 e non sullo zoccolo della AZ41, giusto?

Controlla che il cambiotensione sia in effetti sulla posizione 220V, poi giusto per ridere, che tensione di filamento ti ritrovi sullo zoccolo della AZ41? (Pin 7 e 8 ). Se anche qui non ci siamo, e hai in effetti piacere a risistemare questa radio, io sono in grado di risistemare il trasfo e ho i macchinari necessari, piuttosto me lo spedisci e vedo di capire che cosa è andato storto...

Ciao

Giulio

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Difio
Inviato il: Jan 1 2012, 01:07 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Con molta probabilità il cambio tensioni è settato male, purtroppo non avendo la parte posteriore della radio (che a quanto ho capito è stata persa/buttata) non avevo potuto vedere con il relativo foro che tensione era stata selezionata come ingresso e non essendoci alcun segno sul telaio non potevo capire.

Quindi in sostanza io lo alimentavo con la 220 quando credo fosse selezionato 140V sul cambio tensione. Very good!

Probabile che tutti i problemi fossero conseguenti a questo fatto, quindi (compresa la valvola AZ41 che è saltata portandosi via con se il trasformatore)

Ora comunque faccio gli ultimi controlli e poi ti faccio sapere. Per quanto riguarda il trasformatore ti ringrazio per la disponibilità, ma oramai a sto punto credo di chiudere tutto e farne un soprammobile smile0.gif

Il cambio tensioni, comunque, sembra bloccato...forse la ruggine se l'è mangiato, ora vedo che posso fare

EDIT: giusto per farvi vedere, il cambio tensione è messo nel modo che trovate nella foto allegata. come devo fare per ruotarlo? Devo tirarlo un po' in fuori e poi ruotarlo, oppure devo semplicemente girarlo dalla posizione attuale? Perchè qualunque movimento è bloccato



Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePM
Top
Giulio Maiocco
Inviato il: Jan 1 2012, 01:16 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 419
Utente Nr.: 1404
Iscritto il: 29-October 05



Occhio, sugli apparecchi Philips il cambio tensione non è semplicmente rotativo, bisogna prima tirare finchè si sfila di quel tanto che ti permetta la rotazione.

Per il resto, con il cambio tensione settato in maniera erronea, è pressochè normale che ci siano tensioni ben più alte del normale e il trasfo scaldi, come ultima spiaggia prova a settare il cambio tensioni su 220V (è quello che ti darà la resistenza ohmica più alta se misuri tra i 2 contatti della spina di corrente, ovviamente con il tutto disinserito dalla presa!) e vedi se le tensioni ritornano ragionevoli senza surriscaldamenti.

Se così è, forse te la cavi ancora con una AZ41 nuova e la "pulizia" di condensatori, mi raccomando però NON quelli a mica, quelli lasciali se proprio non hai problemi che puntano a loro.

Ciao e buon 2012

Giulio

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Difio
Inviato il: Jan 1 2012, 01:29 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Buon anno anche a tutti voi!!!
Effettivamente ora che ho messo correttamente il cambio tensioni il trasformatore è nettamente più silenzioso, dopo controllo temperature e tensioni. Incrociamo le dita e speriamo bene.

Mannaggia a me che non c'avevo fatto caso al cambiotensioni, mi ero subito concentrato sui condensatori scoppiati e circuiti rotti che non mi ero informato sulla storia delle tensioni variabili degli anni 50!

Member is OfflinePM
Top
Giulio Maiocco
Inviato il: Jan 1 2012, 01:40 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 419
Utente Nr.: 1404
Iscritto il: 29-October 05



Sinceramente all'inizio non avevo neppure preso in considerazione questo scenario, perchè molto di rado si incontrano ricevitori con il cambio tensione settato diversamente dal 220V, trovarlo ancora sui 140V significa che la radio sarà ferma da oltre 40 anni! Mi stupisce molto perchè questa radio è parecchio più recente di una anni '30, dove dopo 20 anni di "carriera" magari si è approfittato del cambiamento di tensione di rete per acquistarne una nuova, ma questa Philips avrà fatto un paio di anni di servizio, dubito di più!

Ciao

Giulio

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Gamon
Inviato il: Jan 1 2012, 01:42 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 2672
Utente Nr.: 3400
Iscritto il: 8-December 06



Nel dubbio... Metti l'ohmetro sulla spina, e gira il cambio-tensioni fino ad ottenere la posizione che offre la RESISTENZA PIU' ALTA.

Sarai sicuro di non fare danni!

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Difio
Inviato il: Jan 1 2012, 01:49 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Un piccolo dubbio: quando prima la valvola era saltata, come avevo scritto dal trasformatore usciva del fumo (che puzzava di plastica bruciata) esattamente dal foro con il filo senza guaina in plastica che si vede nella foto sotto.

Ora il dubbio che viene a me è: il fumo derivava dallo scioglimento della guaina in plastica di quel filo proveniente da quell'avvolgimento oppure dallo stesso avvolgimento fuso?

Faccio presente che misurando con il tester la tensione su quella linea ho come valore 11.12V circa.

Per quanto riguarda la radio, sinceramente non ho la minima idea di quale sia stata la storia di questa radio: mi è stata regalata dal padre della mia ragazza che a sua volta deve averla recuperata da qualche parte, forse da una cantina o soffitta di una casa vecchia...più di questo non so


Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePM
Top
Difio
Inviato il: Jan 1 2012, 02:08 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Comunque ho misurato le tensioni, come avevi detto la tensione ai pin 2 e 6 della AZ41 è 316 V circa per entrambe, mentre ai pin 1 e 8 della AZ41 la tensione mi viene rispettivamente di circa 6.3V e 4.13 V. Devo misurarla anche ai pin 1 e 8 della EL41?

Member is OfflinePM
Top
Gamon
Inviato il: Jan 1 2012, 02:12 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 2672
Utente Nr.: 3400
Iscritto il: 8-December 06



Ora le tensioni più o meno ci sono...

Per la questione del fumo, lascia accenso il trasformatore senza carichi applicati e controlla.

Se scalda poco o nulla, di sicuro ha preso una scottata ma è ancora sano.

Se scalda tanto, probabilmente lo hai danneggiato.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Giulio Maiocco
Inviato il: Jan 1 2012, 02:13 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 419
Utente Nr.: 1404
Iscritto il: 29-October 05



Con queste letture dovresti essere in salvo per quanto riguarda il trasformatore, ma ho qualche dubbio che gli elettrolitici soprattutto siano sopravvissuti alle sovratensioni generate dal cambio tensione settato in modo erroneo. Penso, come ti avevo già detto, che una AZ41 nuova o comunque efficiente, e una buona sistemata ai condensatori sia tutto il necessario per riavere il ricevitore operativo.

Resta ben inteso che se ti posso essere d'aiuto, basta farmelo sapere

Buon lavoro!

Giulio

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Difio
Inviato il: Jan 1 2012, 02:25 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 62
Utente Nr.: 52875
Iscritto il: 31-December 11



Ok, grazie mille.

Per i condensatori lo immagino anche io, ma tanto li avrei cambiati comunque e quindi non ci sono problemi sotto questo punto di vista.

Per quanto riguarda il trasformatore, è rimasto acceso per circa una mezzoretta e, anche se comunque un po' scaldava, non era bollente. Per far capire, riuscivo a tenere il dito sopra l'avvolgimento secondario senza dover toglierlo perchè troppo caldo (come invece accadeva prima)

Un'ultima cosa, prima mi hai parlato di non sostituire i condensatori a mica, ma in queste radio come sono fatti questi condensatori? Hai mica un'immagine che me li possa mostrare? Grazie!

Member is OfflinePM
Top
Giulio Maiocco
Inviato il: Jan 1 2012, 02:33 PM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 419
Utente Nr.: 1404
Iscritto il: 29-October 05



Ok, buone notizie dal fronte trasformatore, quindi! Se diventa tiepido, va bene, anche perchè da mia personale esperienza i trasformatori d'alimentazione Philips tendono a funzionare piuttosto caldi a pieno carico, probabilmente, come un pò tutte le cose commerciali, si tendeva a spremere tutto il possibile per economizzare.

Non so bene che razza di condensatori a mica usasse la Philips, ma di solito sono come quelli che ti allego in foto o dei rettangolini di bakelite. Foto gentilmente "offerta" dall'amico Pierluigi di Radiopistoia

Ciao

Giulio

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine: (8) 1 [2] 3 4 ... Ultima » Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution