Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





Pagine: (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> ESR meter, autocostruzione
Rick59
Inviato il: Jun 21 2011, 06:34 AM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 597
Utente Nr.: 39387
Iscritto il: 1-May 11



@ michael :
Io ho montato il circuito originale di NE, con il TR1. Probabilmente hai sbagliato a montare quel transistor oppure si è guastato.
Il circuito originale deve funzionare per forza, anzi senza TR1 peggiori solo il circuito, in quanto serve a separare l'oscillatore IC1-B ed amplificare l'onda quadra che genera.
Per la seconda domanda, è normale che con le boccole cortocircuitate il milliamperometro segni "0" o quasi, mentre però si deve accendere il led DL1: con un cortocircuito non passa più nessuna forma d'onda verso IC1-D, quindi sul C6 non ci può essere tensione.
Ultima cosa, nel 2° schema hanno aggiunto un diodo D4 in serie al milliamperometro: chi l'ha fatto evidentemente non ha ben chiaro il concetto di operazionale e raddrizzatore ideale... cosa che si evince anche da altri suggerimenti, tipo la resistenza da inserire per aulmentare il guadagno, tra i pin 9 e 10 sad[2].gif
Se la gente studiasse almeno i concetti basilari, non disegnerebbe castronerie tonguebella.gif
In altre parole togli quel diodo D4 e possibilmente rimonta il TR1 con le sue 2 resistenze.
Per la mia modifica, ne devi variare 6 di resistenze, come avevo scritto:
QUOTE
R9-R11 = 120 ohm 1% (in origine 1 Kohm)
R10-R12= 4,7 ohm 1% (in origine 22 ohm)
R15-R16=120 Kohm (in origine 47 Kohm)

mentre i condensatori puoi anche lasciarli come sono: a me serviva solo per rendere più veloce la lettura con uno strumento analogico. Se usi il tester digitale, non ti cambia nulla.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
michael
Inviato il: Jul 1 2011, 08:26 PM
Quote Post


- Attaccabrighe -
**

Gruppo: Members
Messaggi: 432
Utente Nr.: 3194
Iscritto il: 31-October 06



Ci rinuncio.
Ho cambiato il valore delle resistenze come mi avete detto, ma la situazione non cambia.
Senza il TR1 ho un uscita di corrente e si accende il led, ma con il TR1 inserito non ho corrente e non si accende il led.
Ho controllato i collegamenti e sono ok, ho cambiato TR1 e ancora non funzia.

Mi arrendo, tanto alla fine me ne sarei comprato un ESR meter vero e proprio anche se l'avessi fatto funzionare.
Uno di questi giorni ne acquisterò uno.
Grazie cmq dell'aiuto.
my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
alessioblaupunkt
Inviato il: Jul 2 2011, 10:54 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 812
Utente Nr.: 2980
Iscritto il: 18-September 06



Io avevo montato il circuito originale di Nuova elettronica, ho seguito lo schema elettrico e da solo ho disegnato lo "sbrogliato", ho montato il tutto e funziona tutt'ora.

Va segnalato che l'utilita' di questo strumento sta solo nell'effettuare misure con capacita' comprese tra 6.8nF e 10uF, prima e dopo di questo intervallo si ottengono misure poco sensate perche' la differenza nella lettura ad esempio tra un 47uF e un 470uF e' trascurabile, quindi non aiuta a determinare se l'elettrolitico e' buono o no.

Se con lo schema elettrico originale sottomano hai verificato *ogni* collegamento allora potresti avere il TL guasto, o un transistor difettoso.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Rick59
Inviato il: Jul 4 2011, 04:54 AM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 597
Utente Nr.: 39387
Iscritto il: 1-May 11



QUOTE (alessioblaupunkt @ Jul 2 2011, 11:44 AM)
Va segnalato che l'utilita' di questo strumento sta solo nell'effettuare misure con capacita' comprese tra 6.8nF e 10uF, prima e dopo di questo intervallo si ottengono misure poco sensate perche' la differenza nella lettura ad esempio tra un 47uF e un 470uF e' trascurabile, quindi non aiuta a determinare se l'elettrolitico e' buono o no.

E' il motivo per cui ho modificato i valori di alcuni componenti, come specificato sopra, anche perchè l'utilità pratica di tale strumento è proprio nel range dai 47uF in poi

@ michael:
Mi spiace che ti sei arreso così sad[2].gif Quasi sicuramente è una banale svista di montaggio ...

Ciao my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
mago_di_oz
Inviato il: Jul 4 2011, 03:11 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 970
Utente Nr.: 5002
Iscritto il: 18-August 07



my_bye.gif
Ho seguito la discussione con interesse ,ma visti i risultati mi sa' che sia meglio qualcosa del genere....

user posted image

guardatevi il filmato su youtube....

http://www.youtube.com/watch?v=uqItrWjBwT4

nel sito c'e' il link a tutto l'occorrente.....

http://kaspars.id.lv/?menu_id=32


ciao


Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Rick59
Inviato il: Jul 5 2011, 03:09 AM
Quote Post


Utente Anziano
**

Gruppo: Members
Messaggi: 597
Utente Nr.: 39387
Iscritto il: 1-May 11



QUOTE (mago_di_oz @ Jul 4 2011, 04:01 PM)
my_bye.gif
Ho seguito la discussione con interesse ,ma visti i risultati mi sa' che sia meglio qualcosa del genere...

Se posso essere sincero, ed in linea con le mie precedenti affermazioni, continuo a preferire la rapidità dell'indicazione di uno strumento analogico, nel mio caso un tester ICE 680 , ormai relegato esclusivamente a queste misure.
A parte questo mio opinabilissimo parere, il progetto sembra interessante, anche se la realizzazione è più complessa di quello di NE e richiede un minimo di hardware e relativa esperienza per la programmazione del PIC.
Indubbiamente è consigliabile per chi desidera uno strumento digitale 'stand alone' e di costo contenuto

Ciao my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
vladimix
Inviato il: Jul 5 2011, 08:35 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Moderatori_Anziani
Messaggi: 1572
Utente Nr.: 82
Iscritto il: 1-October 04



ciao
seguendo il video del mago ho trovato i video di questo strumento che commercialmente chiamano capacheck.
notate la facilità di lettura grazie alla quadrupla scala colorata.
http://www.creatronica.com.ar/capacheck.htm
lo strumento usato dovrebbe essere un sanwa analogico di quelli da pochi euro che in questo caso fa anche da bellissimo contenitore.
il tutto dovrebbe basarsi sul progetto originario di NE ,con piccole modifiche.
da qui si scarica il progetto completo di scala pronta da stampare.
http://www.4shared.com/get/m7ACXd00/Esr_me...Creatronic.html
questa e la volta buona che decido di costruirlo(se riesco a capire/trovare il modello del tester).
un alto progetto simile si chiama capa miter2002:
http://www.youtube.com/watch?v=9EEQWSSYIQM&feature=related
my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
mago_di_oz
Inviato il: Jul 5 2011, 02:01 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 970
Utente Nr.: 5002
Iscritto il: 18-August 07



My_Sorriso.gif
Eccoti il tester da modificare..... c'e' pure il led del CC...

user posted image

lo trovi nei mercatini abbastanza facilmente sui 3/4 €....

oppure su Ebay , a questo link costa 14€ SS incluse...
http://cgi.ebay.it/MULTIMETRO-ANALOGICO-YX...=item27b315b090

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
vladimix
Inviato il: Jul 5 2011, 02:41 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Moderatori_Anziani
Messaggi: 1572
Utente Nr.: 82
Iscritto il: 1-October 04



mi sembra di averlo visto dal rivenditore in zona:roger: thanx.gif

ps: nei video si vede un deviatore dc/ac ,credo che vari la frequenza di lavoro
vediamo se si riesce a trovare lo schema di questa mod. my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
testament
Inviato il: Jan 29 2013, 07:17 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 4837
Iscritto il: 8-August 07



Ciao.
Domanda tecnica.Ipotizzando di voler utilizzare 2 tl082,in luogo di un tl084,l'alimentazione del secondo integrato,dovrei derivarla da quella del primo?Quindi tra +4,5V e -4,5V?
Grazie!

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
testament
Inviato il: Jan 29 2013, 07:17 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 4837
Iscritto il: 8-August 07



Ciao.
Domanda tecnica.Ipotizzando di voler utilizzare 2 tl082,in luogo di un tl084,l'alimentazione del secondo integrato,dovrei derivarla da quella del primo?Quindi tra +4,5V e -4,5V?
Grazie!

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Enzoelettronica
Inviato il: Jan 30 2013, 12:31 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 881
Utente Nr.: 57224
Iscritto il: 23-December 12



ciao
con due operazionali devi modificare il circuito per fornire le giuste tensioni, cambia anche linearita dovuto a due integrati, per me meglio usare un solo integrato, ciao


--------------------
fa il surf cavalcando l‘onda elettronica

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
buz11
Inviato il: Dec 14 2015, 02:44 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 157
Utente Nr.: 2226
Iscritto il: 1-April 06



Ringrazio Rick59,riguardo le istruzioni per rendere più' sensibile il circuito di NE.
Io ho modificato esattamente i i valori delle 6 resistenze indicate da Rick,con resistenze di precisione all'1%.
In effetti e' più' facile discriminare alte ESR.
thanx.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine: (2) 1 [2]  Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution