Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





Pagine: (4) « Prima ... 2 3 [4]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> Giradischi Lesa, sostituzione puntina
skadett
Inviato il: Jul 15 2007, 11:49 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 48
Utente Nr.: 4227
Iscritto il: 4-June 07



si, la vedo proprio male, infatti si tratta di "sacrificare" una testina.
Pensa che per smontare il riduttore di tensione ho proceduto con tutte le cautele del caso a "consumare" la testa del rivetto che lo teneva fissato al telaio, eppure... si è spaccata una parte del riduttore, ma sta curiosità ce la dovremo togliere prima o poi! My_Sorriso.gif Ripeto se mi arriva la testina completa lo farò.
a presto my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail PosterUsers Website
Top
skadett
Inviato il: Nov 9 2007, 09:20 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 48
Utente Nr.: 4227
Iscritto il: 4-June 07



ciao, dopo tanto tempo riprendo questo argomento perchè ho visto in rete una puntina nuova lesa A33 rossa.
Una volta che ne ho vista la forma sono giunto ad una conclusione, e cioè che le puntine della testina lesa messa in evidenza da Danovagius all'inizio del post, sono semplicemente infilate a pressione nella loro sede.
Sfortunatamente nel mio caso la vecchia puntina era spezzata, quindi la parte rimasta nella testina ne impedisce l'introduzione di quella nuova; e per trovare conferma alla mia ipotesi ho provato a smontare quella a 78 giri, utilizzando una pinza cercando pian piano di farla uscire. Purtroppo non avevo capito che la sezione dell'innesto non era rotonda, ma ovale, e i movimenti torsionali che ho fatto (ruotavo la puntina a destra e sinistra), ne hanno provocato la rottura, così adesso ho entrambe le punte spezzate. Ho voluto sacrificare la testina perchè tanto non la potevo più adoperare.
Secondo me, al di là che abbia fallito il tentativo di togliere la puntina spezzandola (ripeto ho agito in modo grossolano), credo che questa sia la strada per togliere le puntine da quel tipo di testina.
non so se sono stato chiaro, certe cose sono più facili farle che descriverle.

Member is OfflinePMEmail PosterUsers Website
Top
Evilmur
Inviato il: Dec 18 2009, 08:08 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 1
Utente Nr.: 17678
Iscritto il: 18-December 09



Salve, sono in possesso di un mobile "ciatti" con incorporato un giradischi "lesa".

Il mio quesito riguarda il voltaggio di alimentazione del giradischi, dato che all'interno del mobile non è presenta alcun trasformatore (o è stato estirpato) ed escludo che necessiti della normale alimentazione di rete 220v

Per consentire il corretto funzionamento del giradischi, che voltaggio devo fornirgli?

grazie

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
kyros
Inviato il: Jul 6 2011, 12:44 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 1
Utente Nr.: 44569
Iscritto il: 6-July 11



QUOTE (Hardisk @ Jun 5 2007, 09:02 PM)
Ho avuto poco tempo, ma ho dato un blick alla mia piastra Lesa: La testina e' simile, ma piu' recente: sono evidenti due viti per sostituire agevolmente le puntine

HD

PS

Tutte le testine di tipo piezo, anche con puntine per microsolco, rovinavano i dischi, a causa del peso eccessivo.
Gli stessi dischi, anche trattati bene, puliti e utilizzati con puntina giusta, messi su di un giradischi 'serio' con puntina magnetica ben regolata, risultavano rumorosi perche' deteriorati. Bisogna considerare che il vinile e' tenero e le puntine sono di un materiale durissimo: diamante, corindone (zaffiro rubino e simili) percio' il peso stesso del pickup dei vecchi giradischi, produceva enorme forze unitarie e i solchi venivano 'arati' .....

Io ho invece acquistato al mercatino una fonovaligia della Siemens Electra che monta un piatto LESA con testina di tipo E, mi occorreva sostituire la puntina, una E33 rossa (per M.S.) che qui a roma non sono riuscito a trovare. Armato di pazienza ho acquistato, dopo tanti giri, una puntina Ronette da cui, armato di lenti di ingrnadimento e lampade, e soprattutto con una pazienza certosina, ho sfilato lo stilo di zaffiro sostituendolo a quello della LESA, e funziona perfettamente...tale operazione è stata resa possibile dal fatto che i cristalli montati da entrambe le puntine, avessero le stesse dimensioni geometriche.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Opus_Avantra
Inviato il: Jul 7 2011, 12:36 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Utente Nr.: 1154
Iscritto il: 15-September 05



io ci proverei a collegarlo alla 220,ovviamente prova solo per pochi secondi e poi stacca e verifica quindi se il motorino scalda eccessivamente.
Non è assurdo pensare che potesse funzionare anche a 220 volts.
Controlla comunque se ci sono diverse prese sul motorino per i voltaggi.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine: (4) « Prima ... 2 3 [4]  Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution