Riparatore Forum Riparazioni Elettroniche per Riparatori ed Appassionati Powered by Forumgratis.com

  Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 





Pagine: (5) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

> Cerco chiarimento per Peg Perego
tinca
Inviato il: Mar 10 2010, 12:26 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Stò restaurando una vecchia PegPerego per i miei bimbi e prima di rimontarla volevo provare se i motori girano bene.
sad[2].gif
Allora ho collegato i fili all'alimentatore di un PC modificato in caricabatteria e non funzionano, anzi ...... non appena il motore accenna a muoversi il caricabatterie si blocca e si spenge da solo; se provo ad invertire i fili allora uno dei cavi scintilla e il caricabatterie si blocca ugualmente
sad[2].gif
come mai và in cortocircuito?

forse lo deve fare perchè li alimento con il caricabatterie anzichè con la sua batteria ?? ??
forse i motori sono danneggiati??

Chi mi può aiutare?? thanx.gif

P.S.: il caricabatteria manda 12V e 8 Ah - il modello dovrebbe funzionare con due batterie da 6V e 7 Ah

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
nemesis
Inviato il: Mar 10 2010, 08:58 PM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4104
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



dipende da quanto assorbono i motori , poi e' facile che siano da 6 volt alimentati con un regolatore , non c'e' scritto niente sui motori ?

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 10 2010, 11:26 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



ciao Nemesis,

i motori sono completamente anonimi, c'è solo uno scarabocchio vicino ad uno spinotto ma è illeggibile (sembra un marchio)

metto su due fotarelle

user posted image
user posted image
user posted image

ho notato che un pò di grasso è entratto dentro i motori... forse è questo che da fastidio??

my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
alextron
Inviato il: Mar 10 2010, 11:52 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1023
Utente Nr.: 17565
Iscritto il: 11-December 09



Ciao, il motore lo devi provare tassativamente con la batteria e, se vuoi, con il caricabatteria inserito. Questo perchè l'alimentatore eroga max 8A, dopodichè, se funziona bene, va in protezione. Non bisogna confondere la capacità della batteria espressa in Ampere - ora (Ah) che rappresenta il prodotto della corrente erogata per il tempo di scarica della batteria (nel tuo caso 8A per 1ora, oppure 1A per 8 ore, ecc.) con la corrente max di scarica a freddo che rappresenta la corrente massima che la batteria può erogare in fase di avviamento che è generalmente 5 volte maggiore (in questo caso: 40A). In fase di avviamento (spunto) il motore richiede correnti maggiori di 8A, regolandosi poi alle correnti richieste dal carico. Il fatto che invertendo i poli i cavi scintillano, potrebbe essere dovuto al fatto che il motore non è stato progettato per l'inversione del moto, oppure è montato su un meccanismo antiinversione per non arretrare in pendenza in caso di arresto o esaurimento della batteria. Infine, il motore può anche essere danneggiato, ma non credo perchè sono di solito robusti e lavorano a bassi regimi di giri. Controlla la batteria originale e se è a 12V, prova ad alimentare il PEG con una batteria di automobile, interponendo, se vuoi, per precauzione, un fusibile da 50 A in serie. Rispetta le polarità (rosso - nero) perchè se è presente un regolatore elettronico all'interno si può bruciare (sempre se non si è già bruciato prima). Se le batterie sono collegate in parallelo con diodi per una tensione di 6 volt, allora devi usare una batteria per moto da 6Volt.
Prova e facci sapere. Se tutto funziona ripristina la batteria originale e vedrai che va. Il caricabatteria però è meglio sia più "lento" (12V, 1 o 2 A) perchè se no la batteria scalda troppo in ricarica e durerà poco.
Saluti my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 11 2010, 12:36 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Ciao Alextron... purtroppo sono completamente a digiuno di queste cose.......potresti rispiegarmi quello che hai detto facendo finta di parlare con un bambino di 8 anni?tonguebella.gif

comunque la macchinina è completamente smontata ed ho fatto la prova direttamente sul motore dopo aver scollegato tutto il cablaggio.

pensi che il grasso all'interno del motore possa averlo danneggiato?

Da quello che ricordo, la macchina funziona con due batterie da 6 volt e 7 Ah (portroppo non ci sono più nè loro nè il caricabatterie): inserendo la prima prende corrente da una sola batteria, inserendo la seconda prende corrente da entrambe le batterie e infine c'è anche a retromarcia.

Magari, se riesco, rimetto in fila tutto l'impianto elettrico così vedi come è fatto.

Tra l'altro vorrei anche eliminare la doppia batteria ed usare una batteria singola da 12 Volt (così perderei l'uso della prima marcia.... pazienza), ma per questo aprirò un'altra discussione quando sarò pronto.

my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
alextron
Inviato il: Mar 11 2010, 11:12 PM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1023
Utente Nr.: 17565
Iscritto il: 11-December 09



Ciao, scusatemi, sopratutto nemesis, ma quando ho inviato il post non avevo visto che avevate inviato un messaggio entrambi, per cui mi sono lanciato... Comunque fate conto che non abbia detto nulla di più di quello che già avevate discusso.
Allora... andiamo per gradi. Visti i motori, non sembrano di grossa potenza, per cui a vuoto dovrebbero funzionare anche con poca corrente. Se sforzano o scintillano, o sono grippati o sono in corto. Provare a muoverli a mano e vedere se fanno molta resistenza. Poi bisognerebbe capire se la macchinina è alimentata a 6 o 12 V (questo è fondamentale, ma per questo devi vedere il cablaggio). Se i 2 motori funzionano entrambi non direi convenga eliminarli. Con la seconda batteria si azionava il secondo motore, o tutti e 2 assieme? Il secondo motore è sullo stesso ingranaggio (ruota dentata)? Serve per la retromarcia o per dare più potenza? Mi raccomando di segnare le polarità e i colori dei connettori, perchè se invertiti i motori potrebbero funzionare all'inverso o non funzionare affatto. Il grasso di solito non crea un danno permanente nei motori elettrici, ma può ridurre la conduttività delle spazzole o/e del collettore. Se i modelli sono questi, sono molto semplici e le spazzole potrebbero essere costituite da due trecciole in rame pressate da una molletta e forse andrebbero revisionate smontando il motore, ma se non sai come fare, è meglio lasciar perdere perchè potrebbero rompersi (sono anche vecchi). Per eliminare il grasso prendi una bombola di pulitore per contatti a base oleosa (che vendono in tutti i negozi di elettronica ma anche nelle ferramente) e con la cannuccia in dotazione dirigi un getto abbondante verso l'interno dal lato contatti verso le spazzole (non dal lato pignone). Ripeti più volte l'operazione ruotando l'alberino velocemente in tutti e due i sensi. Ogni volta fai defluire il liquido dal motore e alla fine (dopo almeno 3 - 5 volte) asciuga bene il tutto con uno straccio e dai tensione (6 o 12 V?). Vedi se gira. Se gira con difficoltà o piano o fa molte scintille ripeti le operazioni di cui sopra altre 2 - 3 volte (il grasso secco o bruciato può essere duro da rimuovere). Se non concludi granchè, o il motore/i è bruciato, oppure le spazzole vanno revisionate. Se ti senti di farlo con attenzione basta ribaltare i ribattini sul fondello motore ed estrarre il complessivo portaspazzole. Il tutto è inuitivo, ma siccome questi motori non sono fatti per essere revisionati qualche pezzo potrebbe cedere o risultare difficile da mettere in sede.
Spero di esser stato semplice, anche se un pò lungo, ma a distanza non è facile spiegarsi in 2 parole,
Prova e poi facci sapere.
Saluti :ciao

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
nemesis
Inviato il: Mar 12 2010, 12:14 AM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4104
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



se il motore a mano gira "libero" il grasso non dovrebbe avere grossa influenza,
bisogna vedere come era il fatto delle due velocita' , puo' darsi che le batterie passassero da parallelo a serie e quindi i motori fossero effettivamente a 12 volt come pure che ci fosse un qualche regolatore elettronico oppure ancora che i motori siano a 6 volt e fossero messi in serie per la prima velocita' ed in parallelo per la seconda ,
insomma meglio provarli montati e con le batterie
, per quanto riguarda le batterie sebbene si possano usare due economiche batterie da moto le sconsiglio dato che e' destinata al gioco sarebbe meglio usare le batterie al piombo ermetiche ( quelle dei gruppi di continuita ' )
in caso di ribaltamento / piccolo urto sono innocue , stesso discorso per una da automobile , un caricabatterie per quel tipo di batterie non costa nemmeno molto.

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 12 2010, 05:52 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Grazie ragazzi,

ho pulito i motori (senza smontarli) e girandoli a mano non ho notato nessun impedimento.
Ho fatto la prova alimentandoli con una batteria per modellismo da 7,2 V e 4000 mAh e i motori girano liberamente, ma quando appoggio il filo sullo spinotto continua a scintillare......forse è normale che faccia così??????
comunque sono contento perchè almeno hanno smesso di fumare 1_my_roger.gif 1_my_roger.gif

Appena posso vedo di riesumare l'impianto elettrico e fare due foto. Purtroppo alla Peg Perego non hanno più nulla perchè dicono che il modello è troppo vecchio blink.gif

faccio due foto e ci risentiamo.

thanx.gif thanx.gif thanx.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 14 2010, 10:44 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Eccomi quà,
innanzitutto contrordine: l'alimentazione avviene tramite un'unica batteria. Infatti ho ritrovato anche un altro pezzo dell'impianto elettrico e c'è un solo polo positivo ed un solo negativo.

metto due foto anche se.........non si può capire molto:

impianto elettrico completo:
user posted image

particolare attacco batteria
user posted image

particolare motori
user posted image

--- allora
--> i motori sono collegati a due interruttori (uno controlla la marcia avanti e la retromarcia, mentre l'altro controlla la marcia veloce e la marcia lenta).
--> poi ci sono altri due interruttori (uno và all'allceleratore e uno al freno (a cosa serve l'interruttore al pedale del freno???????)
--> poi c'è una diramazione: da una parte và alla batteria mentre dall'altra si và al cruscotto dove c'è la chiave di accensione, l'interruttore delle luci ed il clascson.

1) come funziona l'interruttore della marcia lenta / veloce ?
2) come posso capire se era alimentata a 6 oppure 12 Volt??
3) poniamo che fosse originariamente alimentata a 6 volt e io ci collego una batteria a 12 Volt.... posso creare danni?? (nell'impianto non ci sono regolatori elettronici a meno che non siano camuffati da interruttori)


su un forum americano ho trovato questo schema.... ma non sò rendermi conto se corrisponde al mio
user posted image

Grazie di nuovo








Member is OfflinePMEmail Poster
Top
nemesis
Inviato il: Mar 15 2010, 12:00 AM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4104
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



be' la batteria ha 4 poli nello schema per cui a occhio ce ne sono due , quindi il lento veloce e' fatto communtando in qualche modo i collegamenti ,
l'interruttore sul freno forse sono le luci di stop ?


Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 15 2010, 11:06 PM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Girovagando online ho trovato questo:

user posted image

dice che viene alimentata a 12V tramite due batterie da 6 V... quindi anche se ci metto una sola batteria della mia macchina non dovrei bruciare nulla unsure.gif ... magari con 60 Ah ci giro una settimana senza scendere mai ph34r.gif

non sò se ha le luci di stop oppure solo le posizione... spero di riuscire a metterci le mani ne prossimo weekend.
L'importante è che dopo averi ripuliti i motori hanno ripreso a girare

Grazie e a presto

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
nemesis
Inviato il: Mar 16 2010, 01:53 AM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4104
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



perdi la prima velocita' quasi di certo , poi la batteria da auto puo' perdere acido ed ha esalazioni non proprio adatte ai bambini .


Member is OfflinePMEmail Poster
Top
tinca
Inviato il: Mar 16 2010, 07:08 AM
Quote Post


Utente
*

Gruppo: Members
Messaggi: 73
Utente Nr.: 3678
Iscritto il: 19-February 07



Forse ho capito quali sono quelle batterie al piombo che dici....... ne ho una tutta nera e sigillata grossa poco più di un mattone che ha gli spinotti simili a quelli del motore elettrico......... (ce l'ho nell'impianto antifurto di casa)

ma se la ricarico con il caricabatteria della macchina cosa succede?

thanx.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
nemesis
Inviato il: Mar 16 2010, 08:39 PM
Quote Post


Amministratore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 4104
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 9-July 04



in teoria niente se tieni la corrente di carica ad 1/10 della capacita' della batteria ,
in modo da caricarla in 10 ore senza farla scaldare

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
alextron
Inviato il: Mar 17 2010, 01:29 AM
Quote Post


Guru
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1023
Utente Nr.: 17565
Iscritto il: 11-December 09



Ciao a tutti, lo schema non è chiarissimo, ma sembra essere quello giusto (con quei simboli e colori non mi ci trovo, però...), i collegamenti alle batterie sono giuntati assieme (+ con + e neg con neg), nella foto si vede, come conferma il fatto che ci sono 2 fusibili separati sui cavetti rossi di alimentazione. Quindi l'impianto è stato già modificato e credo che se la seconda marcia funzionava collegando in serie le 2 batterie da 6Volt, mantenendo i fili come sono rischi un corto circuito passando in seconda marcia (controlla se 1 dei 2 fusibili è aperto). Ti consiglierei di ripristinare la configurazione originale a 2 batterie (a questo punto credo proprio da 6volt). Non credo (ammesso che funzioni) convenga eliminare una marcia e alimentare con una sola batteria a 12Volt, perchè specie in avvio, potresti sovraccaricare i motorini. Del resto le macchinette di questo tipo partivano sempre lente e poi commutavano veloce. Se ricordi i collegamenti e non ci sono interruttori / commutatori guasti, rimontando il tutto con una coppia di batterie ermetiche al piombo da 6 volt 4Ah (o anche più) dovrebbe funzionare tutto e avere una buona autonomia. Per iniziare pui provare anche con una sola da 6 o 12V per vedere se si muove.
Se tutto va bene fatti risentire.
Saluti a tutti my_bye.gif

Member is OfflinePMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine: (5) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topic Apri una nuova discussione Start Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution