Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
riparatore > Anti Tarocco > Offerta tarocca / tarocchissima


Inviato da: triac- il Jan 12 2014, 12:15 PM
Letto sul web, ma anche da esperienza personale e di un paio di clienti che mi a riportato delle brutte avventure avute con la suddetta serietà della ditta sopra citata, in riguardo alle schede originali comprate in negozio, ma anche acquistate sul sito con carta di credito.

LA TRUFFA riguarda:

- Le promozioni "premium for Christmas" vedi tutto per tre mesi e poi decidi.

Di attivare le attivano subito, ma, ti fanno vedere tutta la loro programmazione per 20 giorni, per poi bloccare tutto.

Chiamando diverse volte (telefonata con costi esorbitanti) viene detto che la tessera e stata annullata (per motivi svariati) e di fare richiesta di rimborso attraverso moduli precompilati. O di inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede legale della RTI.
Se chi risponde dall'altra parte (impiagato part-time call-center, che la mattina vende premium e la sera vende mozzarelle) e una persona seria ed onesta.

Ma di questi elementi (in molti campi) ce ne sono ben pochi, quindi,
la scheda viene riattivata con un costo supplementare di altre 39 addebitate sul conto corrente o carta di credito.
FURBAMENTE richieste ed avute prima in fase di attivazione della scheda, o ne viene rinviata un altra nuova. Che nel secondo caso con dei tempi burocratici normali, ma che ti portano fuori dai termini di attivazione della promozione stessa.

Ritrovandosi abbonati a prezzo pieno e per dodici mesi.

Ora mi domando e chiedo, se sia normale che un'azienda seria (ma a questo punto non so quanto) come la sopra citata, che fattura miliardi di euro, in ogni settore, usi escamotage per arricchirsi???

E che nessuno dica nulla e non faccia nulla???
E vale la pena cercare di recuperare i dineri spesi???

Ma mi rispondo da solo, io per euro 39
(se mi fermo alla prima parte di fregatura), devo andare da un avvocato (non gratuito), fare una lettera ai loro avvocati, aggiungere le spese per la corrispondenza varia per avere indietro il credito, (se va bene perché ho letto che neanche rispondono avvolte). Che quando succede lo fanno solo su un iban e nient'altro.

Oppure lo posso fare, fai da te, da dove abito, vado a monza, dal giudice di pace e li contesto (non gratuitamente), per una prassi normale di tre udienze dislocate in quattro mesi circa se va bene. Quindi con tre viaggi andata e ritorno da e per monza (non gratuitamente).

MEGLIO LASCIARE PERDERE LE 39 EURO PERSE, moltiplicate per 100.000 allocchi come me fa.......

Az.... come ci si arricchisce oggi!!!!

Ragazzi, in questa mia discussione,
-non si parla di politica
-non si parla di pubblicità verso altri operatori di pay per view
-non si parla di antipatie varie

ma solo di una brutta esperienza avuta in questo mondo di ladri. E tale discussione non e ne discriminatoria, ne offensiva vero nessuno, ma e un racconto dei fatti a cui mi sono attenuto, che rientra nel tema del from dove scrivo la mia esperienza, sperando che altri non incorrano nel mio stesso errore.


1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif 1_my_nono.gif

ph34r.gif autorizzati ph34r.gif

thanx.gif Se avete avuto la pazienza di arrivare fin qui. my_bye.gif

Inviato da: bird. il Jan 12 2014, 02:01 PM
Ciao concordo in pieno su tutta la linea.
Capitato uguale, uguale.

Ma in compenso dopo essere rimasto al telefono 32 minuti ed esser stato passato e ripassato per dieci operatori, tra i vari rami marketing, commerciali, assistenza e di nuovo commerciale, l'ultimo mi ha insultato dandomi dell'ignorante, perchè la colpa era mia che ho comprato una cosa e ne ho richiesta un'altra.
Pensa tu?

Morale mi hanno RUBATO 39 EURO

ph34r.gif ph34r.gif Più che autorizzati


Inviato da: giggi il Jan 12 2014, 02:34 PM
ciao ragazzi,il mio povero papà mi ha sempre detto una cosa,e i detti dei nostri vecchi spesso ci azzeccano, che a far l'onesto ricco non ci è mai diventato nessuno!!!! my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: giacomo004 il Jan 13 2014, 12:27 AM
E poi il piersilvio viene a parlare di "tv di qualita' "...
Come diceva il grande Toto'? "Ma mi faccia il piacere!!"

Da me me*daset non avra' mai un centesimo.... default_angry.gif


Inviato da: irix64 il Jan 13 2014, 05:00 PM
Specialmente in italia, ricchi onestamente non ci si diventa.

Inviato da: jigiu il Jan 13 2014, 09:11 PM
Di queste truffe ne è piena l'italia purtroppo sad[2].gif
Ho sempre sostenuto una cosa(onde evitare problemi dico che è solo un esempio...... ph34r.gif ),andando a leggere varie bollette,gas,elettricità,spazzatura e chi piu ne ha piu ne metta,mi ritrovo sempre con diciture incomprensibili,tasse di qua,conguaglio di la,alla fine sempre di qualche euro a voce;
Adesso mi chiedo,su una media tirata a caso di 20 milioni di utenze elettriche,facciamo sempre finta che ci sia 1 solo euro in piu messo li a caso x sbaglio,sono 20 milioni di euro in piu a bolletta che entrano lisci come l'olio nelle loro tasche.....

E sempre x citare Totò:"E IO PAGOOO...."

Inviato da: Rick59 il Jan 14 2014, 02:20 AM
QUOTE (triac- @ Jan 12 2014, 12:05 PM)
Ora mi domando e chiedo, se sia normale che un'azienda seria (ma a questo punto non so quanto) come la sopra citata, che fattura miliardi di euro, in ogni settore, usi escamotage per arricchirsi???

Beh... i processi pendenti costano parecchio, specie in vista di una probabile interdizione perpetua dai pubblici uffici, oltre al resto...
Con 39 € ad 'allocco'... si possono finanziare tante cose...

Mi dispiace per i malcapitati, ma è un problema che non mi tange: nei miei TV alla posizione 4 ho RAI4, alla 5 RAI5 ed alla 6 Rainews24.
Cestinati allo stesso modo tutti i canali dei vari MUX 'dipendenti'.
Non che gli altri siano tanto meglio, ma almeno ho eliminato una buona parte della 'disinformazione' mediatica, quella che ha propagandato il DTT come la salvezza degli italiani, finalmente liberi di vedere centinaia di canali, garantendone per sempre la fruizione gratuita.
L'unica cosa gratuita, ma non per noi, è stata per altri la disponibilità tecnica di una piattaforma che supportasse la Pay-TV.
A noi è toccato l'onere di pagare sotto altre forme la trasformazione della rete televisiva in digitale, mentre altri si sono arricchiti default_angry.gif

Ciao
my_bye.gif

Inviato da: SA 9900 il Jan 14 2014, 08:31 PM
Quello che piu' mi irrita è che tra mediaset rai tmc etc etc non riuscendo a completare tutte le postazioni montando i loro ripetitori ,noi poveri fessi ci abbiamo dovuto rimettere di tasca nostra montando il tivusat.Quando si sarebbe potuto risparmiare milioni e milioni di euro per tutte le immondizie cinesi che ci siamo dovuti comprare

Inviato da: Rick59 il Jan 15 2014, 01:44 AM
D'accordissimo con te, Valerio, ma la storia non è certo finita lì:
Pare, ma non posso affermarlo con certezza, che anche Tivusat abbia problemi legali con l'altro magnate della Pay-TV, che vuole impedire la distribuzione di 'schede' (leggasi Smart card) senza il contestuale acquisto del 'relativo' decoder.

Lungi da qualsiasi forma di schieramento 'partitico' più che politico, ma qualche riflessione va pur fatta:

- specie in questo periodo, il bombardamento mediatico relativo al pagamento del canone RAI è ai massimi livelli, e continuo a non capire perchè viene ancora propagandato come tale: si tratta di una tassa statale, e come tale inoltrata dalla "Agenzia delle entrate", relativa alla detenzione di "apparecchi idonei alla ricezione dei segnali televisivi". A tale riguardo, vorrei fosse fatta più chiarezza dagli organi competenti: sono stanco di spiegare queste banalità ad utenti/clienti che continuano ad affermare "non voglio pagare il canone RAI perchè io guardo soltanto altri canali".

- più tecnicamente parlando, relativamente a postazioni, ecc... si ritorna all'ipotesi che da sempre sostengo: il DTT è stato imposto, assolutamente forzando i tempi, senza avere il necessario know-how tecnico: parlo della mia regione in particolare, che conosco bene, ma leggo che anche nelle altre i problemi ci sono, e gravi.
Ci sono voluti decenni per avere una copertura TV analogica decente nella maggior parte del territorio, poi improvvisamente e senza la necessaria sperimentazione, si è passati allo switch-off verso il digitale, illudendo come al solito gli ignari utenti che lamentavano un po' di cronico "effetto neve" che con il DTT non avrebbero avuto più alcun problema di visione. Da un lato è vero, in molti casi il DTT è stato un toccasana, ma in molti più casi ha avuto effetti deleteri, sia di fruizione del palinsesti che a livello economico. Quanti, soprattutto a livello di medio-grandi condomini hanno dovuto provvedere al rifacimento dell'impianto TV 'centralizzato' ? E spesso per 'vedere' cosa in più ? Qualche canale escusivamente di televendita ed amenità simili, o gli immancabili 'pay', che in barba a qualsiasi normativa sulle emissioni, 'arrivano' quasi sempre con segnali fortissimi, nonostante il sito/postazione sia lo stesso delle emittenti statali (che ovviamente rispettano i limiti di radiazione EM suddetti).

Infine, aggiungiamo la spesa che ogni famiglia si è dovuta sobbarcare, dall'acquisto del più economico decoder a quello del nuovo TV con DTT integrato, tutte spese che oltre ad essere assolutamente inutili per l'utente medio, non hanno dato praticamente nessun incentivo al nostro Paese, trattandosi esclusivamente di prodotti di importazione.

Non dico nulla di nuovo, lo so... ma quello che mi rattrista è che ci lamentiamo soltanto di quello che ci propinano oggi in TV, ma domani abbiamo già dimenticato tutto.
Certo, fa parte della natura del popolo italiano... ma perseverando su questa strada, continueremo a lamentarci senza mai avere qualche beneficio concreto, non sogni di impossibile ricchezza, ma di un benessere sociale che dovrebbe essere un nostro diritto.

Ciao
my_bye.gif

Inviato da: SA 9900 il Jan 15 2014, 12:26 PM
QUOTE (Rick59 @ Jan 15 2014, 01:34 AM)


Infine, aggiungiamo la spesa che ogni famiglia si è dovuta sobbarcare, dall'acquisto del più economico decoder a quello del nuovo TV con DTT integrato, tutte spese che oltre ad essere assolutamente inutili per l'utente medio, non hanno dato praticamente nessun incentivo al nostro Paese, trattandosi esclusivamente di prodotti di importazione.

Non dico nulla di nuovo, lo so... ma quello che mi rattrista è che ci lamentiamo soltanto di quello che ci propinano oggi in TV, ma domani abbiamo già dimenticato tutto.
Certo, fa parte della natura del popolo italiano... ma perseverando su questa strada, continueremo a lamentarci senza mai avere qualche beneficio concreto, non sogni di impossibile ricchezza, ma di un benessere sociale che dovrebbe essere un nostro diritto.


Concordo in pieno su tutto

Inviato da: triac- il Jan 15 2014, 08:22 PM
Concordo anche io su TUTTA la linea,

aggiungendo,
che, nella mia regione in posti di montagna l'analogico non funzionava per niente quindi figuriamoci il DTT,

finisco, con una cosa che ti sei dimenticato, che a luglio 2015 si ricomincia...



my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: Rick59 il Jan 16 2014, 02:13 AM
QUOTE (triac- @ Jan 15 2014, 08:12 PM)
finisco, con una cosa che ti sei dimenticato, che a luglio 2015 si ricomincia...

Tranquillo, non mi sono dimenticato...
Mi sono attenuto solo alla situazione attuale, e non ho volutamente sottolineato il fatto che ancora prima di essere implementato qui, il DTT italiano (chiamiamolo "versione 1") altrove, anzi quasi ovunque, era già obsoleto.
E qui ritornano i dubbi sulle reali motivazioni che ci hanno portato ad un affannoso switch-off...

Non vorrei comunque essere frainteso o tacciato di 'retrogrado': sono sempre stato e sempre sarò per l'innovazione tecnologica in tutti i settori, ma sempre fatta con cognizione di causa, e soltanto se questa porta reali miglioramenti alle tecnologie precedenti. Vedi il DTT di cui stiamo parlando, dell'audio CD e di una miriade di innovazioni degli ultimi anni:
- la qualità delle immagini DTT è di gran lunga peggiore di quelle analogiche, anche se ben mascherate da interpolazioni matematiche sofisticatissime, che riescono a riprodurre un qualcosa esente da difetti, ma spesso artiicioso.
- lo stesso vale per l'audio riprodotto da un CD: possiamo anche sovracampionare migliaia di volte il segnale registrato sul supporto, ma ciò porterà solo ad attenuare alcuni aspetti negativi, non ad eliminarli. Anche qui, la matematica non è un'opinione: se campiono un segnale audio a 44,1KHz, anche un semplice sinusoide a 10KHz verrà convertita in 4 numeri di 16 bit, e nessun filtro potrà mai ricostruire la forma d'onda originale, ma qualcosa di approssimato, che magari all'orecchio è anche gradevole, ma ha ben poco in comune con ciò che era il suono iniziale.

Ciao
my_bye.gif

Inviato da: triac- il Jan 16 2014, 06:56 PM
QUOTE
Non vorrei comunque essere frainteso o tacciato di 'retrogrado': sono sempre stato e sempre sarò per l'innovazione tecnologica in tutti i settori, ma sempre fatta con cognizione di causa, e soltanto se questa porta reali miglioramenti alle tecnologie precedenti. Vedi il DTT di cui stiamo parlando, dell'audio CD e di una miriade di innovazioni degli ultimi anni:



Non sono molto d'accordo sulla parte televisiva, parlo ovviamente per me, io prima con l'analogico guardavo la tv con piacere (lasciando stare quello che trasmettevano) con (per esempio) un bel sony trinitron o un Thomson (icc20, itc008), che si vedevano un spettacolo con colori ben definiti e immagini NITIDE.

Ora tra effetti sciee, quadrettini, e sfocature varie con qualsiasi tv con tecnologie diverse ( plasma, lcd, led,) ti passa la voglia anche di accenderla... Per non parlare dell'audio che si sente peggio di un brano in mp3, ma su questo sorvolo, perché stiamo passando alla radio in digitale....

La miglioria dove è stata?

Una su tutte, che puoi andare alla toilette portandoti dietro l' ipad restando connesso i 4g per navigare e raccontare tutti i cavoli tuoi su facebook ad estranei che neanche conosci?

e il futuro ci riserva molto altro ancora, come diceva uno famoso:

Si stava meglio quando si stava peggio....

my_bye.gif

Inviato da: giacomo004 il Jan 18 2014, 02:12 AM
QUOTE
- lo stesso vale per l'audio riprodotto da un CD: possiamo anche sovracampionare migliaia di volte il segnale registrato sul supporto, ma ciò porterà solo ad attenuare alcuni aspetti negativi, non ad eliminarli.


Si, ma la progettazione del CD nella sua configurazione definitiva risale al 1979, e si deve ad una nuova joint venture della Philips con l'azienda giapponese Sony, la quale già dal 1975 stava sperimentando in modo indipendente la tecnologia per un disco ottico digitale.
Si tratta quindi di una tecnologia di circa 34 anni fa (!) e nonostante tutto, il cd ha un suono infinitamente superiore quella schifezza di mp3, relativamente molto piu' recente.

QUOTE
- la qualità delle immagini DTT è di gran lunga peggiore di quelle analogiche, anche se ben mascherate da interpolazioni matematiche sofisticatissime, che riescono a riprodurre un qualcosa esente da difetti, ma spesso artiicioso.


In questo caso sono perfettamente d'accordo. Le immagini fanno pena, e anche l'audio e' equivalente ad un mp3.....

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)