Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
riparatore > Aiuto Riparazioni TVC > Intervideo VP250


Inviato da: antoniomauro il Apr 21 2010, 08:43 AM
Ciao ragazzi,
mi sono imbattuto in un telaio (Intervideo VP250) che non ne vuole sapere di "resuscitare"....
- L'alimentazione è ok (149v su B+ misurata su C12 e sul piedino 9 del trasf.EHT)
- La prova della lampada sul finale da esito positivo
- Il BU508A era in corto e l'ho sostituito
- Il Trasf EHT l'ho già sostituito (pensavo fosse lui il problema)
All'accensione l'EHT non riesce a partire (si sente un leggerissimo ticchettio veloce nei pressi del collo del cinescopio ) e l'unica anomalia che sono riuscito a misurare è la presenza di soli 140v su C37 al posto dei 210v riportati nello schema.

Chiedo aiuto agli esperti!

https://www.ufficioweb.com/se/ufficioweb/_public/fa5e10b9297ff6fb47deb62a084da10fkp+loJ+aoJ6SpqOgrXWglKaelp+lmmB2nZalpaOgn5qUkmCan6WWo6ealZagkKehkKSWo5qWpF+hlZetYg==

ps: non dispongo di un oscilloscopio (ne sto cercando uno usato ad un prezzo abbordabile)

Inviato da: topo il Apr 21 2010, 10:28 AM
perche il bu508 era in corto?hai individuato il problema?se no devi testare intorno al riga tutti i componenti compresi attacchi al giogo e il driver

Inviato da: antoniomauro il Apr 21 2010, 12:10 PM
Quando ho preso il telaio aveva il traformatorino pilota con un piedino staccato, presumo sia stato quello a far saltare il finale.
Per il resto attorno al finale sembra tutto ok

Inviato da: antoniomauro il Apr 23 2010, 08:31 AM
Nell'attesa di un'illuminazione continuo ad indagare!

Inviato da: topo il Apr 23 2010, 08:57 AM
il non disponere di un oscilloscopio ti impedisce purtroppo di seguire il pilotaggio ,ma se la causa del guasto e stata la saldatura ,puo essere che ora vada in protezione ,verticale o altro

Inviato da: antoniomauro il Apr 23 2010, 02:56 PM
Ti tengo aggiornato sull'esito dei vari controlli!

Inviato da: antoniomauro il Jun 7 2010, 08:27 AM
Ripubblico il link dello schema: http://www.ufficioweb.com/se/cipnet/_public/fa5e10b9297ff6fb47deb62a084da10fkp+loJ+aoJ6SpqOgrXWglKaelp+lmmB2nZalpaOgn5qUkmCan6WWo6ealZagkKehkKSWo5qWpF+hlZetYg==

Dopo tanto tempo ho ripreso in mano questo telaio rielvando un altra anomalia:
- Sul pin 1 di TDA2593 sono presenti circa 9v al posto di 11,5v ma, facendo il test della lampada sull'alimentazione o sul finale, questa risale al suo valore normale.
Immagino a questo punto che il problema sia oltre l'uscita del segnale di pilotaggio orizzontale da TDA2593 ma qui ho controllato praticamente tutto!

Aiuto!

Inviato da: topo il Jun 7 2010, 09:47 AM
hai controllato tutto ma non hai detto cosa,il pilota e buono?pin 3 2593 l onda quadra senza oscillo non la vedi..quindi cambia tda2593,ma quel ticchettio mi lascia dei dubbi verifica se l eat tenta a partire o se hai la linea giogo aperta

Inviato da: antoniomauro il Jun 7 2010, 11:10 AM
grazie per l'interessamento!

Sullo stadio orizzontale ho controllato:
Q2,Q3
C31,C32,C33,C34,C36,C38,C76
R35
D16,D17
ed avevo già provato a sostituire tda2593

Ho rimediato un oscilloscopio analogico(economico) visualizzando il segnale sia sul pin 3 di TDA2593 che sulla base BU508A che però mi sembrano non avere l'altezza giusta.
Sono alle prime armi con questo strumento e non vorrei che la misurazione fosse falsata dall'uso dell'unica sonda (10:1) che ho a disposizione.

Persona la mia inesperienza ma come posso verificare se l eat tenta a partire o se ho la linea giogo aperta?

Inviato da: al8503 il Jun 7 2010, 11:34 AM
Ciao,
vedo che topo è assente, ti dico come fare.

Se metti la sonda dell'oscilloscopio sul collettore del finale di riga devi trovare un impulso di circa 1000 ÷ 1200 V, quindi se c'è transistor e trasformatore funzionano.

La linea del giogo la controlli anche con l'ohmmetro, ma ti consiglio di seguire con gli occhi il percorso, potrebbe esserci delle saldature bruciate.

Facci sapere.

my_bye.gif

P.S.
Faccio anche a te i miei complimenti per aver acquistato l'oscilloscopio, anche se è analogico, non vuol dire che non faccia il suo servizio, hanno funzionato fino ad ora!!
Quello digitale lo prenderai quando ti accorgerai che ti ci vuole..........

Avevo aperto un post, proprio per chi voleva sapere come usare l'oscilloscopio.
Te sei il secondo in poco tempo che ne ha acquistato uno, per imparare !!

1_my_roger.gif 1_my_roger.gif 1_my_roger.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 7 2010, 11:56 AM
Per linea del giogo intendi quella che parte dall'uscita dell'EHT fino al connettore del giogo stesso?

Sul manuale di servizio ho trovato che sul collettore di BU508A ci dovrebbe essere il segnale riportato nell'allegato (80vpp)...corretto?

Aggiungo che il tubo ed il relativo giogo funzionano perfettamente con un altro telaio.

Grazie dei consigli!

ps intanto mi metto alla ricerca del topic sull'uso dell'oscilloscopio!


Inviato da: al8503 il Jun 7 2010, 02:47 PM
Si per linea, intendevo il percorso elettrico interessato al giogo, ti mando il circuito...

L'immagine che hai mandato, segna 80V di ampiezza, quindi va moltiplicata per 10 che è il rapporto della tua sonda.
Non mi sembrano tantissimi, però se è una foto, la forma d'onda è perfetta.

--- Il tubo si accende?
--- Se aumenti la G2,cosa si vede?
--- C'è il raster oppure è buio?

A presto.
my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 7 2010, 03:45 PM
La foto che ho allegato è una scansione del manuale di riparazione , non una foto del mio oscilloscopio....
L'ho postata perchè gli 80v proposti dal manuale sembrano un po lontani dai 1000 ÷ 1200 V di cui mi parlavi prima.
Ad ogni modo appena torno a casa provo a fare la misurazione sul collettore del finale!

Il raster è totalmente assente, il tubo è spento ed aumentando G2 non si vede nulla.

Grazie dei consigli!

Inviato da: antoniomauro il Jun 8 2010, 11:41 AM
Per misurare con l'oscilloscopio il segnale sul collettore del finale di riga (1000 ÷ 1200 V) va bene una sonda 10:1 oppure rischio di bruciare lo strumento?

Inviato da: al8503 il Jun 8 2010, 04:10 PM
Si va bene la sonda.

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 11 2010, 08:39 AM
Allora:
- Sul collettore del finale non c'è nessun segnale
- Sulla base il segnale è presente
- La linea del giogo è ok
Mentre facevo qualche prova ha incominciato a fumare R34 (linea dei 24V che va al verticale), potrebbe essere lui che blocca il tutto?
Sarebbe possibile effettuare una prova di accensione escludendo tale stadio?

Inviato da: al8503 il Jun 11 2010, 10:18 AM
Ciao,
sul collettore, non hai segnale, ma tensione c'è? 145V.

Se non hai tensione, potrebbe essere in corto il finale di riga ed essersi interrotta R35, controlla.

La R 34 che alimenta il verticale, puoi anche toglierla e vedere se il monitor fa la riga orizzontale, però devi avere a posto il punto di prima.

E' molto facile che ci sia l'IC del verticale in corto, è un vizio (quasi).

A presto

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 11 2010, 10:37 AM
Appena torno a casa ri-verifico i 149v , r35 e provo ad escludere il verticale rimuovendo R34

Ti aggiorno più tardi

Inviato da: antoniomauro il Jun 12 2010, 01:51 PM
Rieccomi:
ho scollegato R34 per escludere il verticale, verificato la presenza dei 150v ai capi di R35, sostituito C33 C35 (anche se al capacimetro risultavano ok), controllato il segnale sulla base di Q3 ma l'EHT non arriva ancora.
Manca totalmente l'oscillazione sul collettore di Q3 che è fisso a 150v!

Potrebbe essere un problema sullo stadio E/W?
Se scollego J4 posso provare ad accendere oppure distruggo tutto?
In teoria dovrei vedere una linea orizzontale più larga dello schermo, ma non ho mai provato questo genere di test...

Aiuto!!

Inviato da: antoniomauro il Jun 15 2010, 08:44 AM
Questo chassis mi sta facendo impazzire!!!

Inviato da: topo il Jun 15 2010, 10:49 AM
strano i 24v dove li piglia?alimentatore o eat sicuramente nel tuo caso dall alimentatore dato che eat e assente,cmq se in base il pilotaggio e corretto il finale deve partire a meno che non ti si pone in protezione all istante che pero un guizzo lo devi avere..di fatto in quell istante il pilotaggio scompare dall oscilloscopio

Inviato da: antoniomauro il Jun 15 2010, 11:19 AM
Se intendi i 24v che alimentano il verticale, arrivano da un secondario dell'alimentatore principale (sullo schema pin 10)
Appena do corrente sul collettore del finale arrivano 150v fissi mostrato sull'oscilloscopio come una linea fissa (nessuna oscillazione)

Come immagino si sia capito non ho molta esperienza ma non riesco veramente a capire cosa stia bloccando l'orizzontale!

Pensavo potesse essere lo stadio E/W e volevo escluderlo staccando j4 ma non so se è una procedura molto ortodossa!

Inviato da: al8503 il Jun 15 2010, 12:09 PM
Ciao,
dovresti provare a togliere il transistor finale di riga e collegare una lampada da 40 W dove c'era il collettore e massa.

A questo punto vedere se la lampada rimane accesa o meno.

Facci sapere
my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 15 2010, 01:46 PM
Ho già fatto la prova della lampada sul finale di riga ma senza rimuovere il finale stesso (l'ho letta su un libro) ottenendo l'accensione normale della lampada....
è lo stesso?

Inviato da: al8503 il Jun 15 2010, 02:37 PM
Ciao,

forse funziona a seconda dei casi.... lo stesso non è!

Te devi avere dei punti di riferimento certi.

1- c'è tensione e corrente adeguata ?
2- c'è sul collettore del finale di riga?
> lo controlli con la lampada>

3-il transistor è buono ?
<< Multimetro in posizione provadiodi, >>

(B+ E-) (B+ C-) circa 0,55 V
(B- E+) (B- C+) nessun valore
(E+ C-) (E- C+) nessun valore.

4- sulla base c'è la forma d'onda adeguata?

5- il transistor scalda?

facci sapere


my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 15 2010, 03:14 PM
Ti anticipo che il transistor è freddo e buono (nuovo) ma stasera lo tolgo per fare la prova con la lampada e lo ricontrollo.

Intanto grazie

Inviato da: antoniomauro il Jun 16 2010, 08:18 AM
Test eseguito:
-La lampada da 60w si accende
-Il transistor è buono e ,dopo averlo rimontato, non scalda affatto
-Il segnale sulla base mi sembra buono ma forse non è dell'altezza giusta (misurato con una sonda 10:1)

Inviato da: al8503 il Jun 16 2010, 08:31 AM
Ciao,

caspita, hai il pilotaggio, hai la tensione e corrente e non c'è EAT ?

Puoi mettere i valori che ti dà l'oscilloscopio e se puoi anche un disegno di com'è la forma d'onda in base?

A presto
my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 16 2010, 10:25 AM
per la forma d'onda in base posso fare una foto dello schermo dell'oscilloscopio ma per "valori" cosa intendi?

ps Aggiungo che all'accensione della lampada potevo misurare circa 150v ai suoi capi

Inviato da: al8503 il Jun 16 2010, 10:53 AM
OK per la foto.
I valori, devi leggerli :

-- la base dei tempi, che avrai utilizzato i 10 o 20 µs.

-- e l'amplificazione, che avrai usato, i Volts x cm.

-- e la sonda, 1:1 od 10:1.

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 17 2010, 08:47 AM
Il segnale sulla base del finale di riga è stato rilevato con i seguenti valori:

Time/Div: 10us
V/Div: 5mV
Sonda: 10:1 (è l'unica che ho!)

una domanda da neofita sull'oscilloscopio:
Selezionando come source "Line" (immagino sia la 220v 50hz che alimenta lo strumento) il segnale appare molto più definito ma non si riesce ad agganciarlo con il trigger mentre impostando "EXT" l'immagine è ferma ma si presenta un po meno precisa...

Inviato da: topo il Jun 17 2010, 09:11 AM
con quella forma d onda li non piloti nulla ,va sulla base del pilota ma attenzione se amplifichi troppo peschi qualche ripple che ti porta fuori strada..

Inviato da: al8503 il Jun 17 2010, 09:58 AM
Ciao,

come ti ha detto topo, non hai pilotaggio.

Controlla questi punti se hai tensione e forme d'onda.

Se vuoi vedere come funziona l'integrato, puoi trovare il suo data-sheet.

Comunque facci sapere

my_bye.gif

Inviato da: topo il Jun 17 2010, 11:04 AM
al8503 1_my_roger.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 17 2010, 11:56 AM
Una domanda: come figurerebbe la forma d'onda corretta sulla base del finale?

Nei primi post avevo evidenziato che sul pin 1 del tda2593 ho 10v al posto di 11,5V e che stacando il connettore del giogo si risaliva a valori ottimali...può essere un indizio utile?

X al8503: la linea verde che hai tracciato sullo schema è quella che arriva al pin 3 (non al 5) su cui dovrei avere un'onda quadra?

Inviato da: topo il Jun 17 2010, 01:33 PM
sulla base del bd 137 devi avere un onda quadra bella inequivocabile dell ordine 3vpp

Inviato da: antoniomauro il Jun 17 2010, 01:51 PM
Ok procedo con le verifiche del segnale di pilotaggio!

mi permetto di rifare la stessa domanda (sicuramente banale) sull'uso dell'oscilloscopio:

Selezionando come source "Line" (immagino sia la 220v 50hz che alimenta lo strumento) il segnale appare molto più definito ma non si riesce ad agganciarlo con il trigger mentre impostando "EXT" l'immagine è ferma ma si presenta un po meno precisa...è normale?

Inviato da: al8503 il Jun 17 2010, 02:23 PM
Ciao,
ti ringrazio per vermi fatto notare l'errore, la fretta fa sempre queste cose, ho però già corretto l'immagine.

Per quanto riguarda l'oscilloscopio, non credo che sia intesa la tensione di linea, ma il fatto di poter avere il trigger sulla linea del segnale oppure da una sorgente esterna.

Se avevi messo una foto più larga..........

A dopo, ciao


my_bye.gif

Inviato da: topo il Jun 17 2010, 06:18 PM
ecco quello che devi avere per pilotare il finale di riga naturalmente ci sono i ritorni perche e efficente

Inviato da: antoniomauro il Jun 17 2010, 08:17 PM
Ho fatto un po di misurazioni:
1)Sul pin3 di TDA2593 c'è un segnale che tutto sembra forchè un'onda quadra
2)Sul pin1 di TDA2593 ho solo 10,5V
3)Su r39 non arrivano 24V ma solo 21,4V
4)Sul collettore di Q2 ci sono 0,8V

Inviato da: al8503 il Jun 17 2010, 08:52 PM
ciao,

se sulla R 39 hai 21 V e sul C di Q2 non hai tensione, o R39 è interrotta o Q2 è in cortocircuito, ma allora R39 scalderebbe.

E' facile che sia interrotta la resistenza ed anche il transistor in corto, dato che sul TDA2593 non hai uscita, prova a vedere senza Q2 se hai il pilotaggio.

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 18 2010, 08:19 AM
Q2 l'avevo già smontato e controllato mentre R39 l'ho misurata senza dissaldarla....
Seguo il tuo consiglio e riprovo a staccarlo dal circuito ed a misurare se esce l'onda quadra dal pin3 di TDA2593.
Corretto?

Inviato da: antoniomauro il Jun 18 2010, 06:22 PM
Ho ricontrollato R39 e provato ad accendere senza Q2 ma l'onda quadra non arriva ancora!!
Tuttavia ho notato che senza Q2 sul pin1 di TDA2593 ho 11,5V (valore riportato anche sullo schema) mentre su r39 sempre 21V

ps Ho provato anche a sostituire il TDA2593

Inviato da: antoniomauro il Jun 19 2010, 11:56 AM
controllate resistenze e condensatori attorno a tda2593 non trovando nulla di anomalo.....continuano a mancare onda quadra e 24v su r39

Inviato da: antoniomauro il Jun 21 2010, 08:17 AM
Oggi provo ad isolare l'alimentazione del tutto e, con l'aiuto di una lampada, controllo tutte le uscite secondarie del trasformatore switching per capire perchè i 24v sono cosi bassi

Inviato da: antoniomauro il Jun 23 2010, 08:33 AM
Ho smontato il telaio e, con la lampada sull'alimentazione, ho finalmente riottenuto i 24v (quasi 25) su r39 e 11,5v sul pin1 di TDA2593.....
Credo che sia da escludere del tutto lo stadio dell'alimentatore switching.

A questo punto non so veramente dove incentrare le ricerche del guasto!

aiuto

Inviato da: antoniomauro il Jun 23 2010, 06:10 PM
Ho sostituito il trasformatore pilota t4 e finalmente è partito!
Ora passo alla revisione dello stadio verticale dato che compare sullo schermo una linea orizzontale e tda1675 scalda parecchio!

Inviato da: Nicols il Jun 23 2010, 06:43 PM
azz cè ne hai messo di tempo

io per testare l'impulso presente sulla base del finale orizz. dissaldo sempre il collettore , non si hanno ritorni e si ha un'onda quadra piu pulita


Inviato da: antoniomauro il Jun 24 2010, 09:30 AM
In effetti è passato un bel po di tempo ma non avrei mai sospettato in un'avaria del trasf pilota!

Una domanda da principiante:
Sono andato nel solito negozietto di componenti elettronici con lo schema del telaio in questione (comprensivo di part list) per acquistare il trasformatore di ricambio "Driver Transformer C 151" ottenendo come risposta che da quella sigla non si capivano le caratteristiche del componente.
Fortunatamente avevo un telaio di recupero da cui ho preso T4 e visto il verso in cui rimontarlo dato che sul corpo del componente non ho visto nulla da cui si evincesse la piedinatura

In sostanza come si possono capire le caratteristiche di un trasf e la sua piedinatura avendo a disposizione solo il codice del componente riportato sullo schema?

Inviato da: antoniomauro il Jun 28 2010, 08:25 AM
Risolto anche il problema sul verticale (cambiati R34, tda1675,C30 e controllato D15)

Le immagini ora ci sono ma ,"dulcis in fundo" manca il colore rosso!
Ho già controllato con l'ohmetro i finali sullo schedino rgb, proverò anche a scambiarli per escludere guasti in questo punto!

ps Resta sempre aperta la mia domanda riguardante il trasf pilota.

Inviato da: al8503 il Jun 28 2010, 08:44 AM
Ciao,

controlla bene le resistenze che alimentano i finali RGB vedrai che sul rosso ce n'è una interrotta o allungata.

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 28 2010, 11:34 AM
Appena torno a casa le controllo x bene!

Una domanda: E' normale che il tda1675 scaldi molto? L'immagine è buona, l'alimentazione è corretta (24v), riesco a toccarlo ma mi sembra molto caldo!

Inviato da: al8503 il Jun 28 2010, 11:40 AM
un po' scalda, non so quanto intendi per molto, ma non dovrebbe superare i 48°.
Controlla bene che la temperatura della piastra sia la stessa dell'integrato (dopo una mezz'ora di funzionamento)

my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 28 2010, 01:46 PM
Per "piastra" intendi il dissipatore?
Proverò a misurare la temperatura con il termometro incluso nel multimetro!

Inviato da: antoniomauro il Jun 30 2010, 08:18 AM
Pensavo di risolvere facilmente anche l'ultimo problema (mancanza del colore rosso) ma sono in difficoltà (come al solito!)

Ho controllato con l'ohmetro Q11 Q12 Q13 R34 R12 e scambiato Q6 con Q3 ma niente da fare.
Guardando bene il collo del cinescopio uno dei tre filamenti è spento...

Per escludere un problema del tubo ho collegato un'altro telaio analogo ottenendo la presenza di tutti e tre i colori...

Come posso procedere?

Inviato da: topo il Jun 30 2010, 09:07 AM
anto..fa caldo dice quella ..trovati un cinescopio riciclato in discarica almeno recuperi qualcosa my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 30 2010, 09:31 AM
Dici che il cinescopio è da buttare anche se con un telaio analogo funziona perfettamente?

Inviato da: al8503 il Jun 30 2010, 09:42 AM
ciao,

ca..volo tutto questo lavoro e c'è un filamento spento!!!!!!

Come dice topo .......

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: topo il Jun 30 2010, 10:39 AM
al my_bye.gif
ma come sta sta storia..un filamento e spento e con un altro telaio funziona....ci capisci tu?

Inviato da: al8503 il Jun 30 2010, 11:52 AM
fa proprio caldo,

ero convinto di aver letto che aveva montato il telaio (in riparazione) su un'altro monitor.

E allora rimango dell'idea dell'altro giorno, ci devi avere una resistenza interrotta o allungata, ti ho segnato dove guardare antoniomauro.

Meno male che topo ha riletto.....

1_my_roger.gif 1_my_roger.gif

Inviato da: Nicols il Jun 30 2010, 11:57 AM
QUOTE (antoniomauro @ Jun 30 2010, 09:21 AM)
Dici che il cinescopio è da buttare anche se con un telaio analogo funziona perfettamente?

My_Sorriso.gif

Inviato da: antoniomauro il Jun 30 2010, 11:58 AM
Preciso la prova che ho fatto:

Ho montato un telaio analogo (è marcato Selti ma è identico) e sul collo del tubo si accendono tutti e tre i filamenti ed (ovviamente) le immagini appaiono perfette.
Con questo telaio invece manca il rosso ed il primo filamento non si accende.

Immagino che sia un problema sul circuito e non sul tubo ma se mi dite che non c'è nulla da fare mi rassegno!

Inviato da: Nicols il Jun 30 2010, 12:01 PM
QUOTE (antoniomauro @ Jun 30 2010, 11:48 AM)
Preciso la prova che ho fatto:

Ho montato un telaio analogo (è marcato Selti ma è identico) e sul collo del tubo si accendono tutti e tre i filamenti ed (ovviamente) le immagini appaiono perfette.
Con questo telaio invece manca il rosso ed il primo filamento non si accende.

Immagino che sia un problema sul circuito e non sul tubo ma se mi dite che non c'è nulla da fare mi rassegno!

i filamenti sono parallelati e il telaio non puo far spegnere 1 filamento , bensi tutte 3 My_Sorriso.gif

evidentemente cè un contatto nel tubo , prova a picchiettare con un cacciavite

a meno che stavano accesi tutte 3 e non te ne sei accorto

Inviato da: antoniomauro il Jun 30 2010, 12:02 PM
OK controllo meglio la zona evidenziata da al8503 e provo a dare qualche colpetto sul tubo!


Inviato da: topo il Jun 30 2010, 12:15 PM
e facile che manovrando sullo zoccolo il contatto interno del filamento va e viene come dice nicols facci sapere

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:16 AM
Foto di lato

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:16 AM
foto da sotto

Inviato da: topo il Jul 1 2010, 08:31 AM
sei grande antonio e proprio il filamento che manca..ma essendo in parallelo che fai?non mi ricordo i pollici 20?

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:34 AM
Ho postato 2 foto da dove credo si possa vedere il catodo non illuminato...

Per quanto riguarda la possibilità di un falso contatto, ho provato a sollecitare diverse volte lo schedino ed il tubo sia con il telaio difettoso che con quello funzionante ma la situazione è sempre la stessa...su uno il rosso manca sull'altro tutto ok.

Ho controllato (dissaldando un capo) R34 R13 R12 R39 e ho scambiato Q6->Q3 e Q5->Q4

Le anomalie che sono riuscito a rilevare sono:
- Sullo schedino, muovendo VR2 non accade nulla (ovviamente) mentre VR3 e VR5 sono ok
- Sullo stadio di amplificazione video della scheda pricipale reagiscono bene VR3-4-5 (sono montati insieme) mentre non accade nulla se muovo VR8 VR9. Considerando che questi due stanno sul B e G immaginavo che avrebbero determinato qualche cambiamento nei rispettivi colori....

Posso fare qualche misurazione (tester/oscilloscopio) per circoscrivere il problema?

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:34 AM
25 pollici

Inviato da: topo il Jul 1 2010, 08:39 AM
ti posso dire una cosa?se alimenti a parte i filamenti anche senza zoccolo magari variando tensione fino a 10v va bene la continua prova a vedere cosa succede

Inviato da: topo il Jul 1 2010, 08:41 AM
un 25 non e facile da trovare usato

Inviato da: al8503 il Jul 1 2010, 08:42 AM
Ciao antoniomauro,

c'è poco da fare, hai il filamento di un cannone interrotto.

O trovi un tubo da sostituire o lo tieni così.

Però non dovrebbe essere difficile trovarne una anche in discarica o da qualche riparatore della tua zona prima che li gettino.

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:45 AM
Scusate l'ignoranza ma se il filamento del tubo è interrotto come fa ad accendersi e funzionare con l'altro telaio?

Ho un altro tubo da 25 funzionante al 100%, provo anche con quello e vi aggiorno....

Inviato da: al8503 il Jul 1 2010, 10:18 AM
E' senz'altro0 molto strano questo difetto sul filamento.

Però dalle foto effettivamente se ne vede due accesi, non tre.

- I filamenti sono tre, uno per ogni cannone e sono messi tutti e tre in parallelo ed escono i due pin dal bulbo in vetro che è chiuso.

Se alimenti i filamenti sui suoi pin , per forza di cose si accendono tutti e tre, a meno che all'interno non ci sia qualche interruzione.

Perciò che uno dei tre sia spento non può dipendere dal circuito esterno, perché se ne accende due, si deve accendere anche il terzo.

Può essere stato un caso che il filo si sia mosso all'interno ed abbia fatto contatto, per questo Nicols aveva detto di farlo vibrare.

a dopo
my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 10:32 AM
L'ho sollecitato un bel po (sia con il telaio che funziona che con quello che non funziona) non notando nulla......

Ora che ci ripenso,all'inizio di questa riparazione (mesi or sono) avevo cambiato anche il trasf EHT e, non riuscendo a smontare lo zoccolo in cui si innesta il cavo di focus l'ho sostituito.
Potrebbe difettare questo zoccolo oppure avere una piedinatura non compatibile?
Posso fare qualche misurazione /osservazione per accertarmene?

Ad ogni modo in serata proverò anche su un tubo diverso...

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 01:23 PM
In pausa pranzo ho provato con un altro tubo ma il risultato non cambia...

A questo punto sospetto fortemente che lo zoccolo che ho messo quando cambiai il trasf EHT sia difettoso.
Ma è possibile che generi questo tipo di problemi?


Inviato da: al8503 il Jul 1 2010, 01:44 PM
Ciao antonio,

non credo ai miei occhi.....

sentiamo cosa inventano :

topo & Nicols che hanno seguito più di tutti questa riparazione.


A dopo.....

my_bye.gif my_bye.gif

Inviato da: topo il Jul 1 2010, 03:35 PM
la mia paura e di essere trascinato in una discussione banale in cui uno puo dire ma che ci crede anche..?detto questo se tu liberi i pin filamento e dai 7v esterni cosa succede? se stacchi il pin catodo rosso aldila che manca il rosso che succede? my_bye.gif antonio

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 04:31 PM
Dunque dissaldo il pin 8 ed accendo?
Cosa dovrebbe accadere?

ps Mi spiace se le mie richieste (sicuramente banali e da principiante) possono aver in qualche modo disturbato.

Inviato da: al8503 il Jul 1 2010, 06:34 PM
no antonio, va bene così,non ci sono problemi...........

topo ti dice: dai 7 V. con un alimentatore esterno (in continua od in alternata è uguale) ai pin del filamento, togliendo lo zoccolo e senza accendere il monitor.

A questo punto te vedi se ne accende 2 0 3 di filamenti.

1_my_roger.gif 1_my_roger.gif

Inviato da: antoniomauro il Jul 1 2010, 08:23 PM
Finalmente è andata!
Ho provato ad alimentare cn 7v esterni e si sono accesi tutti e 3 i catodi

Osservando lo zoccolo che avevo montato mesi fa ho notato che aveva un piedino saldato in più rispetto a quello funzionante. L'ho dissaldato al volo ed il rosso è ricomparso!
Si tratta dell'ultimo piedino collegato a massa.

E' possibile che questo collegamento determini la mancata accensione di un catodo?

Inviato da: al8503 il Jul 1 2010, 08:46 PM
EUREKA......

io direi di no! ma in questo momento non mi sento in grado di dare una risposta tassativa.

Comunque va benissimo così,sei riuscito a rimetterlo in funzione.

Siccome la curiosità è tanta..... se riesci a mettere una foto dove si veda per bene tutto il circuito ed il punto incriminato,è ben accettata, anche perchè la posso confrontare con quella che ho io.


1_my_roger.gif 1_my_roger.gif 1_my_roger.gif 1_my_roger.gif

Inviato da: topo il Jul 1 2010, 10:21 PM
se ti funziona sono felicissimo 1_my_roger.gif e tu mi piaci antonio perche sei caparbio!e non ti arrendi my_bye.gif

Inviato da: antoniomauro il Jul 2 2010, 08:41 AM
Grazie a tutti per il contributo ragazzi!

Più che una riparazione questa è stata un'ottima occasione per imparare qualcosa in più su questi fantastici apparecchi!

Stasera posto la foto del pin incriminato!

Inviato da: antoniomauro il Jul 5 2010, 08:39 AM
Perdonate la pessima qualità del mio telefono!

Inviato da: antoniomauro il Jul 5 2010, 08:40 AM
Un po più vicino!

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)