Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
riparatore > Apparecchi d' Epoca > Giradischi Lesa


Inviato da: danovagius il Jun 1 2007, 02:27 PM
Ciao a tutti, secondo voi su queste testine piezo è possibile (ammesso di trovarle in qualche mercatino) sostituire la sola puntina?

Inviato da: danovagius il Jun 1 2007, 02:35 PM
Ecco la foto!

Inviato da: danovagius il Jun 1 2007, 02:56 PM
O raga non riesco a mettere le foto, riprovo dopo!

Inviato da: teleros il Jun 1 2007, 04:30 PM
qual'è, quella con la vitina? Tipo fonovaligia Lesa "Giada?"

O monta la "Ronette" a clip? Questa la ho io se la vuoi

Inviato da: danovagius il Jun 1 2007, 05:03 PM
La testina è una piezo col corpo di allumio è decisamente grande, è montata su un piatto che è una dei primi in grado di leggere i microsolchi, figurati che per cambiare RPM bisona invertire a mano le 3 pulegge sotto il piatto, ne avevo già un'altra così ma pare che sia impossibile separare puntina da testina. Magari fosse una Ronette ne ho una valanga!

Inviato da: 6af6 il Jun 1 2007, 09:18 PM
Ciao, potresti controllare nel vastissimo assortimento di Ibatt, hanno rilevato lo stock di puntine della Fittavolini e fino ad oggi ho sempre trovato quello che cercavo.
link alla pagina delle puntine Lesa: http://www.ibatt.it/home/home.asp?basket=ricercaguidata&sid={6D481C0E-E89A-4FDC-8AF6-2D2E155C127A}&pas=2&op1=9689&va1=FonoBatt&op2=9756&va2=LESA

Spero ti sia utile.

Inviato da: Hardisk il Jun 3 2007, 12:38 PM
Guarda caso..Proprio stamattina ho recuperato una fonovaligia Lesa (funzionante) ,ma la testina, abbastanza simile alla tua, ha le puntine che si possono sostituire per mezzo di due piccole viti

HD

Inviato da: danovagius il Jun 3 2007, 01:41 PM
Ce le hai delle foto?
Stasera provo a vedere se riesco a togliere le puntine

Inviato da: Hardisk il Jun 4 2007, 09:51 PM
Ciao
Non le ho qui, ma in laboratorio. Provvedero' a postare qualcosa
Comunque c'erano testine 'usa e getta' anche allora, tuttavia mi pare che, riuscendo ad aprirle, la puntina fosse incastrata con due linguelle
Devo avere anche un po' di puntine e testine, da qualche parte, ma non so proprio dove possano essere e, dato il mio disordine estremo, non saprei dove cercare..ci vorrebbe la classica botta di c***
Per scrupolo di coscienza domani faro' qualche indagine in merito, ma sono scettico

HD 1_my_roger.gif

Inviato da: skadett il Jun 4 2007, 11:32 PM
ciao a tutti, sto seguendo con trepidazione questa discussione da quando l'altro giorno, cercando una puntina di giradischi lesa qua e là nel web senza risultato, sono capitato in questo forum e... blink.gif non credo ai miei occhi, cosa vedo? la testina raffigurata in foto da danovagius uguale uguale alla mia! Poichè mi sto apprestando ad effettuare un restauro potete capire quale fonte di informazione mi rappresentate. A dire il vero più che un grosso restauro mi basterebbe rimettere in funzione il giradischi, che è montato in un mobiletto bar in maniera estraibile, e per far ciò ho due problemi: 1° la puntina del 45/33 giri è spezzata, mentre quella a 78 pare in discrete condizioni (in fondo mi accontenterei pure di ascoltare qualche vinile d'epoca); 2° il motore è bruciato. Ho Provato col tester a vedere se sui terminali di alimentazione ci fosse continuità, niente e nemmeno a massa o sui terminali del commutatore di tensione; mentre quest'ultimo conduceva a massa. ho smontato il motore proprio oggi fino a togliere i due indotti ormai cotti.
Comunque ho collegato i fili della puntina a un amplificatore e girando a mano il piatto con un 78 giri l'ascolto era buono 1_my_roger.gif Ma non potrà essere la soluzione definitiva!! tonguebella.gif
Quindi se mi potete dare delle dritte anche sul motore ben venga perchè nn è che abbia trovato molto sull'argomento ed è da poco che me ne sto interessando, da quando sono venuto in possesso di questo mobile, ma si sa... l'appetito vien mangiando My_Sorriso.gif
un cordiale saluto a tutti

Inviato da: Hardisk il Jun 5 2007, 03:14 AM
Ciao, benvenuto.

Facciamo un po' di chiarezza: il motore e' a induzione, pertanto l'avvolgimento che si puo' bruciare e' l'induttore o statore e non il rotore(indotto) e si puo' far riavvolgere, da una ditta che avvolge trasformatori e motori: basta cercare in rete con google.. Un esempio:

http://www.sitiitalia.it/localita.asp?categoria=A500
oppure

http://www.pma-italy.com/prodotti.htm

Sono solo alcuni esempi, ma puoi cercare qualcosa che sia vicino alla tua abitazione.

Per la testina puoi tentare qui

http://www.benedettimauro.com/oldradio/default.htm

A questo proposito ti consiglio di rimontare il motore esattamente com'era in precedenza(meccanicamente e elettricamente) e di verificare che l'asse scorra libero: i motori a induzione non devono trovare ostacoli alla rotazione, altrimenti si fermano.. Volendo puoi far riavvolgere il motore solo per un'unica tensione. ... Infine ... i dischi a 78 giri erano di EBANITE ; il VINILE e' giunto piu' tardi, con l'avvento dei 45 giri e, in seguito, dei 33 giri: i famosi LP !

Buon 'restauro'
Hardisk

P.S. In certi casi..meno si smonta e meglio e'; comunque conviene sempre prendere nota delle fasi di smontaggio, per non trovarsi a mal partito in seguito!
Ascoltando un 33 giri con la puntina per 78 rovineresti il disco irrimediabilmente perche' allargheresti il solco oltremisura!!!
1_my_roger.gif my_bye.gif

Inviato da: skadett il Jun 5 2007, 01:49 PM
ok! grazie mi darò da fare smile0.gif .
Ovviamente nn sapevo della differenza di materiale tra i dischi 78 giri e 45, però adesso so perchè da piccolo parecchi dischi a 33 e 45 giri si sono rovinati: avevo un fonovaligia philips con la puntina sempre impostata a 78 giri, ma questo resta un segreto tra noi tonguebella.gif.
Per quanto riguarda il motore allora diciamo che non c'è continuità tra gli induttori, (correggetemi sempre se sbaglio termine perchè è giusto che impari) che sono i due avvolgimenti riprodotti nella foto che allego (speriamo che si veda).
Ancora grazie, continuerò ad informarvi o a chiedere consigli in questa discussione.
my_bye.gif

Inviato da: danovagius il Jun 5 2007, 06:02 PM
Ciao, allora credo che oggi sia il tuo giorno fortunato, si da il caso che io abbia il motore che cerchi? lo vuoi? o vuoi tentare (visto la semplicita') di riavvolgerlo?

Inviato da: Hardisk il Jun 5 2007, 09:10 PM
Non capisco una cosa: i due avvolgimenti, presi singolarmente sono interrotti , oppure no?
Inoltre a volte c'e' una resistenza di caduta tensione (una cilindrica grossa e a filo) ed e' facile che possa bruciare

HD

Inviato da: Hardisk il Jun 5 2007, 09:12 PM
Ho avuto poco tempo, ma ho dato un blick alla mia piastra Lesa: La testina e' simile, ma piu' recente: sono evidenti due viti per sostituire agevolmente le puntine

HD

PS

Tutte le testine di tipo piezo, anche con puntine per microsolco, rovinavano i dischi, a causa del peso eccessivo.
Gli stessi dischi, anche trattati bene, puliti e utilizzati con puntina giusta, messi su di un giradischi 'serio' con puntina magnetica ben regolata, risultavano rumorosi perche' deteriorati. Bisogna considerare che il vinile e' tenero e le puntine sono di un materiale durissimo: diamante, corindone (zaffiro rubino e simili) percio' il peso stesso del pickup dei vecchi giradischi, produceva enorme forze unitarie e i solchi venivano 'arati' .....

Inviato da: danovagius il Jun 5 2007, 10:56 PM
Ciao Hardisk, quella tipologia di giradischi lesa la conosco molto bene, gli avvolgimenti del motore sono muniti di cambiatensione come si vede dalle foto, e non è presente alcuna resistenza di caduta, poi giustamente come dici tu, l'avvolgimento può essere rifatto agevolmente........

Inviato da: skadett il Jun 5 2007, 11:38 PM
allora entrambi gli avvolgimenti sono interrotti e lo erano anche prima dello smontaggio, questo è un dato certo, prima però i sei fili (tre per parte) che dagli avvolgimenti andavano sul commutatore della tensione risultavano, oltre ad esserlo fra di loro, in continuità anche con la massa; dopo lo smontaggio invece i tre di un avvolgimento rimangono in cont. fra loro, mentre gli altri no.
Per quanto riguarda la resistenza non ne ho trovato traccia a meno che non sia interna agli avvolgimenti. Ad ogni modo , in foto nn si vede, ci sono delle zone bruciacchiate dove ci sono fili spezzati, quindi cmq è indispensabile rifare gli avvolgimenti a meno che... DANOVAGIUS!!! happy[1].gif happy[1].gif happy[1].gif ... cerrrrto che mi farebbe comodo! My_Sorriso.gif .
Fermo restando che tenterò ugualmente la riparazione perchè è sempre una soddisfazione personale, però affronterei il lavoro diciamo... con più serenità smile0.gif
Una curiosità HD ma le viti di cui parli dove si trovano? quando hai un pò di tempo le potresti fotografare? (per carità, con comodo sia chiaro).
HD thanx.gif il sito che mi hai indicato per le puntine ha dato esito negativo, in compenso indovina cosa ci ho trovato? i vetrini che rivestono l'interno del mobile bar che attualmente sono in uno stato pietoso.Cerchi una cosa e ne trovi un'altra!
Quando dici alle persone che bello che è internet nn ci credono, pensano che sia solo chat e porcherie varie, ... vabbè!
Allora DAN mi fai sapere come possiamo eventualmente metterci in contatto?

Inviato da: skadett il Jun 5 2007, 11:49 PM
un'altra cosa : questo apparecchio dovrebbe essere della metà o fine degli anni 50, lo potete confermare? Purtroppo chi l'ha comprato (e l'ha comprato nuovo all'epoca) adesso non c'è più er nn me lo può dire, ecco perchè adesso ce l'ho io

Inviato da: danovagius il Jun 6 2007, 07:31 AM
Ciao, la radio credo, vedendo la tipologia di giradischi e il fatto che ha i vetrini nel mobile, che sia anni 50, diciamo prima metà, a spanne, facci vedere anche il resto della radio, per il motorino, stasera lo cerco e ti faccio sapere.

Inviato da: skadett il Jun 6 2007, 10:19 AM
è solo il mobile, stasera lo fotografo e invio la foto. La radio era separata , marca siemens ma nn so il modello, classica forma rettangolare metà a sinistra altoparlante con rivestimento fatto di vistosi rombi in verticale e metà destra con scala parlante e sotto di essa tre manopole bianche, e mi pare dei tasti bianchi in basso al centro, ne ho viste di simili ma non uguali nei vari siti, e veniva usata per riprodurre il suono del giradischi (erano in troppi a volerla quindi ho rinunciato e lasciato litigare gli altri, mentre il mobile che mi sono preso era destinato al cassonetto). Considerando che i miei zii si erano sposati nel 52 credo che si possa far risalire a quei tempi.

Inviato da: danovagius il Jun 6 2007, 11:00 AM
Comunque credo che non sia possibile scindere puntina da testina, per cui o ci troviamo delle testine nuove o niente!

Inviato da: Hardisk il Jun 6 2007, 12:15 PM
Ciao
Credo che potresti far riavvolgere il motore solo per 220 v. eliminando il problema del cambio-tensioni
2) Non in tutti i giradischi c'e' la resistenza di caduta
3) La trestina Lesa con viti non e' uguale, ma simile e piu' recente. Questa e' come la tua e e' usa e getta, a meno che non tenti di smontarla, togliendo i rivetti, e di adattare un'altra puntina, oppure ripiegare su una Ronette, cercando di adattarla in qualche modo, se proprio non trovi l'originale
Accludo foto di questa mia testina Lesa , in questo caso, uguale alla tua, dove non era prevista la possibilita' di sostituire le puntine

HD

Inviato da: danovagius il Jun 6 2007, 02:02 PM
Ciao, riesci a mandarmela (se la vendi)?
è proprio uguale alla mia, accordiamoci per il prezzo!

Inviato da: Hardisk il Jun 6 2007, 07:48 PM
No, mi spiace, ma e' di un giradischi che resterebbe monco , inoltre non e' perfettisima, ma andrebbe , con pazienza, riportata alla giusta posizione delle puntine

HD unsure.gif unsure.gif my_bye.gif

Prossimamente scavero' un po' in casa, in laboratorio, da mia madre e in soffitta per vedere se ci fosse qualcosa di simile, ma non ti assicuro niente.
Non sono certo di averne altre, inoltre non sara' facile trovare le testine...troppo piccole per un grande c a s i n o ! 1_my_roger.gif

Inviato da: skadett il Jun 6 2007, 09:55 PM
DAN ecco il mobile

Inviato da: skadett il Jun 6 2007, 11:12 PM
c'è in rete un file che si trova al seguente link:

http://www.introni.it/pdf/Selezione_radio_8_9_1955.pdf

dove si possono trarre informazioni sui giradischi lesa. è un file in formato pdf e dalla pag. 80 su 108 parla appunto dei giradischi lesa descrivendone modelli e parti.
Probabilmente lo conoscete già (forse è uno di quei link che HD ha segnalato in altre discussioni) cmq l'ho trovato interessante

Inviato da: skadett il Jun 6 2007, 11:28 PM
un dubbio anche se può sembrare banale: non è che la puntina (magari una C1) e messa semplicemente a pressione in quel piccolo cilindretto che sporge dalla testina?

Inviato da: Hardisk il Jun 6 2007, 11:41 PM
Nein, nimmer!
Ho provato, ma non si toglie affatto.
La testina e' tutta rivettata: ci sono ben 5 rivetti che la chiudono e l'accesso alla puntina e' solo all'interno....Non so se conviene tentare un'intervento chirurgico: pena la distruzione del tutto

Hardisk 1_my_roger.gif

PS x Skadett
Dimenticavo: bellissimo questo link

http://www.introni.it/

Si scarica il contenuto di molte riviste d'epoca di elettronica!!
Vielen Danke! Merci, Thank you, Gracias, Multsumesc etc etc.
HD

Inviato da: danovagius il Jun 7 2007, 08:48 AM
Allora è proprio così, non si riesce a togliere, come temevo.
Grazie Hardisk, pensavo che tu avessi quella testina li, da qualche parte in laboratorio, non pensavo fosse a bordo di un apparecchio, scusa.

L'apparecchio è decisamente metà anni 50....


Hardisk, la puntina della foto è su un piatto a valigetta a forma di cupola con rivestimento a pallini giallo/neri?

Inviato da: Hardisk il Jun 7 2007, 12:57 PM
No, era di un giradischi contenuto in un mobile con radio della Safar./non so se era originale) Questa Safar ha subito diverse modifiche, come l'aggiunta, da parte di mio nonno, d un sinto FM Geloso , a valvole che, purtroppo, non trovo piu'.

HD

Nel mobile,il giradischi era stato sostituito, negli anni 50, con un cambiadischi Monarch della bsr, mentre il primo, dopo essere stato sistemato su un mobiletto di legno, era stato collegato a un amplificatore Geloso. Faceva parte di una 'catena hifi' (quasi) dell'epoca. Dell'ampli sono rimasti solo i trasformatori...

Inviato da: skadett il Jun 8 2007, 11:59 AM
ahi! ahi! i vetrini che avevo trovato non sono più disponibili, peccato sad[2].gif . cmq chi cerca trova, quindi nn dispero.

Inviato da: danovagius il Jun 8 2007, 02:55 PM
Li avevi trovati dalla Signora Pispola?

Inviato da: skadett il Jun 8 2007, 06:43 PM
si sad[2].gif

Inviato da: Hardisk il Jun 8 2007, 07:59 PM
Potresti far sempre tagliare da un vetraio alcuni pezzetti di specchio sottile....

HD

Inviato da: skadett il Jun 8 2007, 09:35 PM
infatti era quello che mi ero preposto, però sai... non sempre i vetrai hanno pazienza... tonguebella.gif

Inviato da: Hardisk il Jun 8 2007, 10:05 PM
Ci sono molti vetrai abituati a lavorare anche per i restauratori e credo che ne troverai uno giusto!

HD 1_my_roger.gif

Inviato da: skadett il Jun 10 2007, 02:13 PM
DANOVAGIUS ma poi l'hai trovato il motorino?

Inviato da: danovagius il Jun 10 2007, 05:30 PM
Ho cercato ovunque ma non lo trovo proprio!
Mi spiace.
Ma in che punto è interrotto il tuo motorino?

Inviato da: skadett il Jun 11 2007, 05:35 PM
entrambi gli avvolgimenti. cmq appena ho un pò di tempo ci provo da solo a riavvolgerli, dovrebbe essere un lavoro alla mia portata. Grazie in ogni caso per l'interessamento 1_my_roger.gif

Inviato da: danovagius il Jun 11 2007, 07:10 PM
Guarda se l'interruzione interessa solo la sezione tra, per esempio, le prese 220-160, potresti, usando il cambiatensioni dell'apparecchio radio ,alimentare solo le sezioni a 110 volt.

Inviato da: skadett il Jun 13 2007, 12:34 AM
eh... magari DAN, ci avevo già pensato, ma qualsiasi terminale si prenda non ha continuità con nessun altro, fatto strano perchè di solito l'interruzione avviene in un punto solo , a meno che, e non è da escludere, nel corso degli anni il motore non sia stato manomesso da qualcuno, oppure per tentare di far girare ugualmente il motore non abbiano spostato il commutatore sulle tensioni inferiori bruciando così anche il resto dell'avvolgimento.
Proprio oggi, su indicazione di un elettrauto, ho trovato un officina dove rifanno gli avvolgimenti (Trattasi però di motori grossi), un operaio mi ha detto di portarglielo così tra un lavoro ed un altro troverà il tempo per ripararlo. Mi ha chiesto per il momento solo un pò di pazienza. (poi mi chiederà qualcos'altro present.gif 1_my_roger.gif ).
un saluto my_bye.gif

Inviato da: danovagius il Jun 13 2007, 07:43 AM
Mi spiace tantissimo, ho trovato il motore ma, lo avevo già cannibalizzato per una riparazione che feci un tot di anni fà, ero convinto di trovarlo ancora immacolato.

Inviato da: Hardisk il Jun 16 2007, 08:50 PM
Controlla beneche, nei punti di unione dei vari avvolgimenti, i fili doppi facciano contatto tra di loro....
A volte i fili si spezzano e occorre carteggiarli per bene per togliere l'isolante e far fare loro un buon contatto elettrico
---
HD

Inviato da: skadett il Jul 11 2007, 10:28 PM
Bene, un passo avanti l'ho fatto, almeno ho recuperato il motorino 1_my_roger.gif . Ho trovato un telaio di giradischi lesa uguale al mio, col motore funzionante, ma col braccetto diverso che monta una testina Ronette, senza puntine. Il caso ha voluto che ne avessi acquistata una nuova completa di puntine proprio l'altro giorno che avrei usato per modificare il braccetto che avevo. Poichè mi sembra "triste" sacrificare un piatto che funziona per ripararne uno rotto, lo monterò, visto che è praticamente identico, completo sul mobile bar in sostituzione del precedente.
Ancora però non è stata data una soluzione alla domanda che ha aperto la discussione, in effetti il topic non era il restauro del mio mobile My_Sorriso.gif , ma la possibilità di sostituire le puntine nella capsula piezo illustrata da Danovagius. Per il momento ancora non rischio di aprire la mia 1_my_nono.gif , ma lo farò quando, se tutto andrà bene, ne riceverò una identica completa da una persona che me l'ha promessa (1).gif , quindi potrò rimettere al suo posto il giradischi originale. A quel punto potrò rischiare di rompere la vecchia testina "per vedere cosa c'è" 1_my_roger.gif vi farò sapere
Alla prossima my_bye.gif my_bye.gif saluti a tutti

Inviato da: danovagius il Jul 12 2007, 02:20 PM
La vedo brutta aprire questa testina... cosa dici?

Inviato da: skadett il Jul 15 2007, 11:49 AM
si, la vedo proprio male, infatti si tratta di "sacrificare" una testina.
Pensa che per smontare il riduttore di tensione ho proceduto con tutte le cautele del caso a "consumare" la testa del rivetto che lo teneva fissato al telaio, eppure... si è spaccata una parte del riduttore, ma sta curiosità ce la dovremo togliere prima o poi! My_Sorriso.gif Ripeto se mi arriva la testina completa lo farò.
a presto my_bye.gif

Inviato da: skadett il Nov 9 2007, 09:20 PM
ciao, dopo tanto tempo riprendo questo argomento perchè ho visto in rete una puntina nuova lesa A33 rossa.
Una volta che ne ho vista la forma sono giunto ad una conclusione, e cioè che le puntine della testina lesa messa in evidenza da Danovagius all'inizio del post, sono semplicemente infilate a pressione nella loro sede.
Sfortunatamente nel mio caso la vecchia puntina era spezzata, quindi la parte rimasta nella testina ne impedisce l'introduzione di quella nuova; e per trovare conferma alla mia ipotesi ho provato a smontare quella a 78 giri, utilizzando una pinza cercando pian piano di farla uscire. Purtroppo non avevo capito che la sezione dell'innesto non era rotonda, ma ovale, e i movimenti torsionali che ho fatto (ruotavo la puntina a destra e sinistra), ne hanno provocato la rottura, così adesso ho entrambe le punte spezzate. Ho voluto sacrificare la testina perchè tanto non la potevo più adoperare.
Secondo me, al di là che abbia fallito il tentativo di togliere la puntina spezzandola (ripeto ho agito in modo grossolano), credo che questa sia la strada per togliere le puntine da quel tipo di testina.
non so se sono stato chiaro, certe cose sono più facili farle che descriverle.

Inviato da: Evilmur il Dec 18 2009, 08:08 PM
Salve, sono in possesso di un mobile "ciatti" con incorporato un giradischi "lesa".

Il mio quesito riguarda il voltaggio di alimentazione del giradischi, dato che all'interno del mobile non è presenta alcun trasformatore (o è stato estirpato) ed escludo che necessiti della normale alimentazione di rete 220v

Per consentire il corretto funzionamento del giradischi, che voltaggio devo fornirgli?

grazie

Inviato da: kyros il Jul 6 2011, 12:44 PM
QUOTE (Hardisk @ Jun 5 2007, 09:02 PM)
Ho avuto poco tempo, ma ho dato un blick alla mia piastra Lesa: La testina e' simile, ma piu' recente: sono evidenti due viti per sostituire agevolmente le puntine

HD

PS

Tutte le testine di tipo piezo, anche con puntine per microsolco, rovinavano i dischi, a causa del peso eccessivo.
Gli stessi dischi, anche trattati bene, puliti e utilizzati con puntina giusta, messi su di un giradischi 'serio' con puntina magnetica ben regolata, risultavano rumorosi perche' deteriorati. Bisogna considerare che il vinile e' tenero e le puntine sono di un materiale durissimo: diamante, corindone (zaffiro rubino e simili) percio' il peso stesso del pickup dei vecchi giradischi, produceva enorme forze unitarie e i solchi venivano 'arati' .....

Io ho invece acquistato al mercatino una fonovaligia della Siemens Electra che monta un piatto LESA con testina di tipo E, mi occorreva sostituire la puntina, una E33 rossa (per M.S.) che qui a roma non sono riuscito a trovare. Armato di pazienza ho acquistato, dopo tanti giri, una puntina Ronette da cui, armato di lenti di ingrnadimento e lampade, e soprattutto con una pazienza certosina, ho sfilato lo stilo di zaffiro sostituendolo a quello della LESA, e funziona perfettamente...tale operazione è stata resa possibile dal fatto che i cristalli montati da entrambe le puntine, avessero le stesse dimensioni geometriche.

Inviato da: Opus_Avantra il Jul 7 2011, 12:36 PM
io ci proverei a collegarlo alla 220,ovviamente prova solo per pochi secondi e poi stacca e verifica quindi se il motorino scalda eccessivamente.
Non è assurdo pensare che potesse funzionare anche a 220 volts.
Controlla comunque se ci sono diverse prese sul motorino per i voltaggi.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)