Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
riparatore > Componenti ed Equivalenze > Elettrolitico bipolare??


Inviato da: Stefanoaa il Jun 9 2017, 01:29 PM
Quell'elettrolitico arancione in foto è bipolare? Ovvero 4uF / 15V?

La scritta c.a. identifica la bipolarità??

Grazie del chiarimento ...


Inviato da: Enzoelettronica il Jun 9 2017, 05:21 PM
trattasi di elettrolitico non polarizzato lo si legge anche per la scritta C.A.= corrente alternata.

puoi comprarlo new oppure sostituire con due polarizzati messi in serie di capacita doppia
in questo diventa C.A.

user posted image

puoi scegliere se mettere al centro o positivo o negativo come da foto e poi se manca poco per raggiungere il valore uno in poliestere

Inviato da: Stefanoaa il Jun 9 2017, 08:47 PM
Grazie.

Ultima cosa: nell'alimentatore vedo 2 condensatori da 2200uF, ma sono molto più grandi a parità di tensione di quelli normali. C'è un qualche altro parametro in gioco?

Inviato da: Enzoelettronica il Jun 10 2017, 06:42 PM
Certo la loro tensione di isolamento

Nella foto non ne vedo molti, ma quei pochi che vedo sono mal messo e con residuo cambiali tutti, rispetta polarità se sono polarizzati, e logicamente il valore in mf
Ciao

Inviato da: Stefanoaa il Jun 11 2017, 10:49 PM
No no, a parità di tensione, ovvero vedo sugli alimentatori degli elettrolitici che a parità di tensione e capacità, sono molto più grandi di quelli di uso comune.

Forse dipenderà anche dalla frequenza, o dall'energia, vedo che hanno impressa una ulteriore scritta del tipo VW

Inviato da: alextron il Jun 12 2017, 10:13 PM
No, dipende dalla età. I componenti sono datati (ad occhio direi anni 70 -80), come si vede dagli elettrolitici a montaggio orizzontale (attualmente usati pochissimo). A quel tempo la tecnologia di isolamento elettrolitico era limitata e consentiva capacità elevate a costo di elettrodi di superfici e spessori considerevoli se confrontate con la tecnologia odierna. Anche a tensioni limitate. Di contro presentavano basso ESR e lunga durata.
Comunque anche tuttora, se si vogliono ottenere buone prestazioni da questi elettrolitici da filtro, conviene orientarsi su un tipo sovradimensionato come tensione di lavoro e a bassa ESR, il che corrisponde ad ad una tipologia di dimensioni non proprio micro. Comunque se intendi ripristinare l'apparecchio ad una buona funzionalità, cambia tutti condensatori come suggerisce Enzo.
Saluti my_bye.gif Alex

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)