Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
riparatore > Aiuto Riparazioni Varie > Lavastoviglie REX che non si avvia


Inviato da: Vastasi il Mar 21 2006, 10:50 AM
Buongiorno a tutti,
è la prima volta che scrivo, a causa di una Lavastoviglie REX HighTechna IT1062WRD che presenta questo problema:
si accende, permette di scegliere il programma, ma quando chiudo lo sportello non parte, resta assolutamente ferma. Ho smontato il cruscotto e ho rilevato che non c'è tensione sul morsetto dell'interruttore posto sulla chiusura; c'è forse un qualche fusibile che causa il problema?
Grazie per la vostra collaborazione. Un saluto a tutti.

Inviato da: I'ttennico il Mar 30 2006, 05:54 AM
se la lavastoviglie non ti da alcun allarme prova a collegare la spina ad un altra presa , magari usa una prolunga. Fai questa prova e facci sapere...

Inviato da: Vastasi il Apr 2 2006, 07:31 PM
Allora, nel weekend ho tirato fuori la lavastv. ed ho scoperto che non si avviava xchè si era accumulata acqua sul fondo ed era scattato l'AcquaBlock. Ho sollevato la lavastoviglie e l'ho fatta andare per capire dove potesse essere la xdita: non ho trovato nessuna xdita di acqua;
dopo il primo lavaggio che gli ho fatto fare pero si è subito manifestato un altro problema che prima non avevo: non mi carica + l'acqua; l'elettrovalvola direi che si apre visto che con un cercafase ho verificato che c'era tensione su tutti e due i connettori dell'elettrovalv. pero non entra l'acqua. (Per rpovarla ho collegato un tubo lungo tra rubinetto e lavast.: essendo pieno d'aria quando l'ho avviata al momento del carico acqua ho sentito sfrugugliare un po', non vorrei avesse smosso delle incrostazioni e che si sia ostruito qualcosa con questa operazione)

Oltre a questo da 3 anni la lavastoviglie ricopre le stovilgie e le sue pareti di molto calcare: all'epoca provai a cambiare il decalcificatore, funziono bene per pochi lavaggi e poi di nuovo calcare a volonta' come prima di cambiare il decalcificatore.
La lavastoviglie alla fine della fiera ha funzionato veramente bene solo 3/4 anni, sto pensando di cambiarla ma difficilmente ricomprerò una REX.

Inviato da: I'ttennico il Apr 3 2006, 05:08 PM
mi sa che se ricompri la lavastoviglie fai bene...... non per fare pubblicità alla rex ma le nuove lavastoviglie che produce da l'anno scorso sono discrete, praticamente di rex c'è solo il marchio per il resto è AEG, cmq se decidi di cambiarla stai moooooolto attento a cosa compri....... il livello di questi elettrodomestici è molto scarso al momento quindi occhio alla marca!

Inviato da: Vastasi il Apr 10 2006, 04:00 PM
RAGAZ,
io sono un umile impiegato che di lavastoviglie non è che capisca molto, pero qui mi sento in buona compagnia:
la mia lavastoviglie, data per morta, è resuscitata, in zona sett. Santa, semplicemente rovesciandola, preso un compressore ad aria e soffiato in tutti i tubi facendo uscire fuori lo sporco/grasso/croste etc. che c'erano dentro i tubi.
Rimessa dritta e provato a farla funzionare....non mi scaricava l'acqua: preso il compressore, smontato 2/3 pezzi interni, soffiato in tutti i fori, canalini e pertugi che ho trovato: ADESSO VA CH'E NA BELLEZZA, ALLA FACCIA DI UN TECNICO dell'assistenza CHE VOLEva 180 EURI sostenendo che era saltata la scheda dei circuiti elettronici.
Ciao a tutti.

Inviato da: I'ttennico il Apr 12 2006, 04:35 PM
Per la serie chi fa da se fa per tre, ecco l'esempio lampante!
Bravo, sei stato un grande! Non avendo più nulla da perdere valeva la pena fare quello che hai fatto, in 5 minuti hai risolto il problema, non hai speso nulla. Che si può volere di più dalla vita? Un Lucano!

Inviato da: cartesio il Apr 22 2007, 11:19 AM
Ho una lavastoviglie Rex techna IT963 WRD comprata a fine 1998. Tale lavastoviglie non ha mai funzionato bene sin dall'inizio. Si bloccava di continuo perchè solitamente non riusciva a caricare acqua. Se l'è presa l'assistenza, tenuta un mese, e riavuta (dopo aver sborsato circa 200 mila delle vecchie lire) stesso difetto dopo che rimaneva ferma durante i brevi periodi delle vacanze. Smontando i tubi di allaccio e smuovendola o addirittura coricandola riusciva a riprendersi ma sempre per brevi periodi. A ottobre 2006 mi decido a chiamare un technico: mi dice di buttarla e comprarne una nuova presso la sua ditta mi avrebbero fatto un buon sconto. Ma perchè devo buttare una lavastoviglie che in totale non credo abbia fatto più di un anno di lavaggi? Mi son deciso a smontarla e guardare il motore sotto. Ho scoperto che perdeva acqua, pochissima ed aveva la parte sotto esterna arruginita. Smonto il motore e scopro che il perno del rotore in plastica è spaccato. Lì ho capito come mai la lavastoviglie quando rimaneva ferma non riusciva più poi a riavviarsi: era per via della ruggine sul rotore.
Mi dò da fare e trovo tutto il motore nuovo a 80 euro (non sto qui a raccontare le speculazioni di alcuni ricambisti: prezzi che arrivavano fino a 150 euro).
Dopo alcuni lavaggi impeccabili problema con il caricamento dell'acqua. Sostituisco l'elettrovalvola d'ingresso, 25 euro. Funziona bene per una decina di lavaggi forse neanche nuovamente non carica acqua (oggi 22 aprile). Non so più che fare. So bene che se smuovo i tubi dietro, la corico ecc. riparte per altri 4/5 lavaggi ma non posso andare avanti così. Non mi dite i filtri perchè quelli li pulisco sempre tutti e fra l'altro non introduco mai stoviglie eccessivamente sporche. C'è qualche anima pia che mi può dare un valido aiuto? Non ditemi di comprarla nuova perchè oramai è diventata una sfida a costo di smontarla pezzo a pezzo e ricomprare tutti i singoli pezzi.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)