RosaneroZone



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Serie C1: La sintesi della 25a giornata
'Max90'
Inviato il: Feb 21 2005, 09:11 PM
Quote Post


Advanced Member
*****

Gruppo: Admin
Messaggi: 179
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 18-February 05



SERIE C1/A
Il punto: La Cremonese conferma la prima piazza con un secco 2-0 ai danni del Lumezzane e mettendosi al riparo da possibili ricongiungimenti, almeno fino alla prossima giornata. In attesa del Grosseto che scenderà in campo nel posticipo lunedì sera, le altre pretendenti alla promozione brillano tutte. Il Pavia sfrutta gli errori della pasticciona Lucchese e anche il Mantova torna alla vittoria in Sicilia. Aggancio della Pistoiese ai danni dello Spezia dopo il successo ottenuto nello scontro diretto. Colpo del Pisa in casa della Sangiovannese. Pareggiano Como e Acireale senza troppo spettacolo. Si chiudono senza vincitori ne vinti anche Prato-Fidelis Andria e Novara-Torres.

Como-Acireale 1-1: proprio nell’ultimo dei minuti di recupero il team lariano riesce ad evitare la sconfitta interna rispondendo al gol del vantaggio siciliano siglato al 36’ da Pintori con una fantastica punizione. Il pari porta la firma di Graziano che riesce a mettere dentro da posizione ravvicinata in una situazione incredibile di batti e ribatti. Viene così premiato il cuore del Como che riesce a far fronte alla giornata negativa di molti uomini per portare a casa un punto che muove la classifica, seppur di poco. I padroni di casa avevano trovato la rete del pari anche una ventina di minuti di prima con Fummo, il cui gol era stata annullato per fallo di Rosso. L’uno a uno finale nei minuti conclusivi suona come il risarcimento per un episodio discusso.
I migliori in campo: Graziano ©, Pintori (A)

Cremonese-Lumezzane 2-0: basta una mezz’ora alla capolista per aver ragione di un Lumezzane in versione minore. Se nelle altre uscite in trasferta la squadra bresciana aveva brillato per alcune prestazioni e risultati di livello, a Cremona si vede veramente troppo poco per impensierire l’undici di casa. Come detto ci vuole poco tempo per capire come andrà a finire. Al 22’ Prisciandaro spiana la strada trasformando con freddezza un calcio di rigore. Al 29’ raddoppio a chiudere i conti: punizione di Strada, grande inzuccata di Bertoni con Borghetto che si oppone alla d’istinto ma che nulla può sulla ribattuta in rete ancora di Bertoni. 2-0 e tutto finito con un orecchio sugli altri campi per saggiare la concorrenza.
I migliori in campo: Strada ©, Fracassetti (L)

Lucchese-Pavia 1-2: la forza della grande squadra si vede nella capacità di saper sfruttare al meglio le occasioni che ti si parano davanti. Ecco, il Pavia di Lucca dimostra di saper recitare il ruolo assegnatogli con merito sul campo nel corso di questi mesi di campionato. La Lucchese infatti regala letteralmente le due reti ospiti con altrettanti imbarazzi in difesa. I lombardi ne approfittano e fanno bottino pieno. Al 62’ è Guidi a spianare la via del gol a Cardamone. Passano 5 minuti e Ciullo concede il raddoppio su assist sciagurato di Carusio. Al 72’ inutile rete rossonera con un gran tiro di Cribari. Troppo tardi per rimediare a due errori clamorosi.
I migliori in campo: Carruezzo (L), Cardamone (P)

Grosseto-Pro Patria in programma lunedì 21 febbraio con diretta su RaiSport Sat a partire dalle 20:30

Novara-Torres 1-1: improvviso vantaggio sardo con le squadre ancora nel periodo di studio. E’ il 14’ quando Geraldi riesce a toccare di quel tanto da mettere fuori posizione il portiere piemontese. La reazione del Novara è veemente. Braiate e Lorenzini creano occasioni da gol in serie ma Pinna è sempre abile nel respingere. Ci prova anche Damiano ma il risultato è sempre lo stesso con l’estremo difensore isolano in stato di grazia. Ad inizio ripresa la Torres ha l’opportunità di mettere k.o. l’avversario ma Silvestri spreca malamente una comoda palla in contropiede. Chi sbaglia, paga. Il Novara infatti pareggia al 64’ con Damiano che appoggia facile un assist rasoterra di Dosi, imbeccato in precedenza da Brizzi. Una bella giocata che risolleva i padroni di casa dopo gli errori della prima frazione. La Torres si accontenta non cercando più la vittoria.
I migliori in campo: Puccinelli (N), Cherubini (T)

Pistoiese-Spezia 2-1: vittoria meritata per la Pistoiese al termine di una prova convincente sotto tutti i punti di vista. Non è la prima volta che la formazione di Tedino interpreta alla perfezione le gare interne. Qualche problema di più lo ha in trasferta dove ha raccolto troppo poco. Lo stesso discorso vale per lo Spezia con qualche colpa in più viste le aspettative dei liguri in sede di costruzione estiva. Non è bastato nemmeno il cambio di allenatore per invertire rotta. Dominissini esce sconfitto per via di una sfortunata autorete di Rizzo al 94’. La vittoria degli arancioni è comunque meritatissima. Primo tempo aggressivo, perfetto per automatismi ed un grandissimo gol di rara bellezza: sponda di Alteri e sinistro al volo dal limite dell’area di Valiani che si insacca all’incrocio dei pali per la rete numero 3000 della storia pistoiese. Nell’unico affondo lo Spezia riusciva a pareggiare: bella azione di Eddy Baggio per Guidetti con palla letale in rete. Poi nei minuti conclusivi l’epilogo con un colpo di Valiani che impatta sulla coscia di Rizzo. Portiere spiazzato.
I migliori in campo: Valiani (P), Coti (S)

Prato-Fidelis Andria 1-1: i soliti problemi a proporsi in avanti limitano il Prato e facilitano il compito pugliese. Le occasioni migliori capitano a Lugnan che di testa sfiora la rete e a Matri che ha poco fortuna in diagonale. Anche la Fidelis ha le sue buone opportunità che svaniscono al limite dell’area pratese. Al 79’ padroni di casa in vantaggio nonostante l’inferiorità numerica per via dell’espulsione di Ouchene per somma di ammonizioni. Il gol è di Evangelisti in perfetto diagonale mancino. Dopo un gol annullato a Ragatzu per fuorigioco, l’Andria trova il giusto pari con Cioffi a poco meno di 5 minuti dal termine.
I migliori in campo: Ragatzu (P), Cioffi (FA)

Sangiovannese-Pisa 0-1: colpo esterno dei nerazzurri con la Sangiovannese che recrimina per le occasioni avute e per le decisioni avverse dell’arbitro. Il gol che decide l’incontro lo mette a segno Bonfiglio con un preciso colpo dal limite al termine di un’arrembante azione personale. Come accennato i padroni di casa hanno di che lamentarsi. Al 39’ per una rete annullata a Bongiorni con la palla che non si capisce se varchi o meno la riga di porta. All’87’ con Ulivi che ferma sulla linea un tocco maligno di De Martin. Infine nel recupero con Baiano cinturato in piena area di rigore. Nulla di fatto e tre punti sulla sponda pisana.
I migliori in campo: Bongiorni (S), Bonfiglio (P)

Vittoria-Mantova 1-3: cinico e concreto, il Mantova riassapora il gusto della vittoria dopo 4 gare nelle quali aveva raccolto la miseria di un punto soltanto. Per mezz’ora buona i virgiliani sembrano però dar credito a chi li aveva già etichettati come “in crisi” con un gioco involuto e lento. Al 27’ ecco l’episodio chiave con Poggi messo giù al limite dell’area e Gelsi superbo nel mettere a segno la susseguente punizione. Il vantaggio mette le ali agli ospiti che al 31’ raddoppiano: cross di Noselli respinta di Petrocco e Tarana è il più lesto ad inserirsi per mettere nuovamente alla spalle del portiere siciliano. Al 71’ Noselli su traversone di Spinale mette dentro il gol del 3-0. Solo al 76’ arriva la rete interna con Tombesi che sorprende Bellodi dalla lunga distanza con un potente sinistro.
I migliori in campo: Kone (V), Gelsi (M)

fonte: datasport.it

SERIE C1/B
SINTESI NON DISPONIBILE


--------------------

Member is OfflinePMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 




Provided by Forumgratis.com - Crea il tuo forum Gratis ora - Segnala Abuse

Coolnetwork Hosting Solution